Cronaca

San Miniato, spaccia ancora nei pressi della discoteca: arriva il daspo urbano

L'uomo, pregiudicato, non potrà avvicinarsi al locale per due anni. Dovrà inoltre rimanere in casa di notte

Arriva il primo daspo urbano emesso dal questore di Pisa Alberto Francini, sulla base della recente normativa in materia di sicurezza nelle città.
Destinatario del provvedimento, su segnalazione dei Carabinieri della Stazione di San Miniato, un pregiudicato italiano di 51 anni, al quale sarà vietato per due anni, non solo l’accesso al locale denominato 'El Sombrero' di San Miniato, ma soprattutto lo stazionamento nelle sue immediate vicinanze.

Il 51enne, con numerosi precedenti a carico, già condannato nell’ultimo triennio con sentenza irrevocabile del Tribunale di Pisa per detenzione e cessione illecite di sostanze stupefacenti, commessi proprio nei pressi del locale 'El Sombrero', è stato recentemente controllato, sempre in prossimità della discoteca, in compagnia di pregiudicati con precedenti nel settore degli stupefacenti.

Così il questore di Pisa ha adottato nei suoi confronti il daspo urbano oltre all'obbligo di firma presso la Stazione dei Carabinieri, nonché la permanenza in casa dalle ore 20 alle successive ore 7, misure accessorie al provvedimento, che sono state convalidate dal G.I.P. presso il Tribunale di Pisa, poiché ritenute congrue rispetto alla condotta tenuta dal 51enne, al fine di prevenire ulteriori comportamenti illeciti e pericolosi per la sicurezza pubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Miniato, spaccia ancora nei pressi della discoteca: arriva il daspo urbano

PisaToday è in caricamento