Cronaca Centro Storico / Via Giordano Bruno, 42

Parco ex caserma, Distretto 42: gli appuntamenti del fine settimana

Dopo l'assemblea cittadina di mercoledì ed il presidio al Comune di giovedì il Distretto 42 di via Giordano Bruno presenta per i giorni di sabato e domenica le iniziative riguardanti il parco interno alla struttura, fra orti urbani e Don Andrea Gallo

Raccolte le proposte dei cittadini e manifestata la propria decisione al Consiglio Comunale, il Municipio dei Beni Comuni lancia le sue prime iniziative per il fine settimana e cerca di sensibilizzare il quartiere alla riqualificazione del parco interno della ex Caserma Curtatone e Montanara. 

Per sabato 22 febbraio, alle ore 18.30, è prevista la presentazione del progetto "Orti Urbani", con le associazioni Zappata Romana, Campi Aperti e Terra Onlus. Un dibattito aperto fra organizzazioni che hanno esperienza sui giardini condivisi e lo sviluppo di pratiche ambientali economiche e sociali, produzioni eco-compatibili ed educazione interculturale. A seguito dell'incontro ci sarà un momento conviviale realizzato dalla Scuola di Italiano per Migranti di San Giuliano Terme.

Domenica 23, oltre a continuare i lavori di pulizia e sistemazione del parco, si terranno alle 15 una passeggiata a cura del WWF Pisa dal titolo "Conoscere il verde", seguita alle ore 16.30 dall'inaugurazione del "Parco Don Gallo", prete di strada simbolo di una vita "partigiana" vissuta sempre "in direzione ostinata e contraria". Durante l'evento sarà proiettato il documentario edito da Chiarelettere "Il canto del Gallo", con i commenti di Domenico Chionetti e Ludovica Schiaroli della Comunità di San Benedetto al Porto ed il regista Ugo Roffi. 

Al momento non ci sono aggiornamenti sul fronte denuncia della Folgore e tavolo di lavoro con l'Amministrazione. "Speriamo di aver dato un segnale con il presidio – spiega Danilo Soscia del Municipio – e aspettiamo notizie. Vorremmo evitare lo sgombero, serve però l'intervento del Comune". Sull'assemblea di mercoledì: "Ha avuto esito positivo, alcuni residenti si sono offerti di scrivere la petizione. La proposta più costante di questi giorni è stata quella di un area attrezzata per i bambini. Sono spazi importanti, nonostante la crisi questo resta un quartiere densamente abitato, ha bisogno di verde". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco ex caserma, Distretto 42: gli appuntamenti del fine settimana

PisaToday è in caricamento