Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Ospedale: donato al reparto di Neonatologia un congelatore per latte materno

L'associazione 'I cuori di Silvia' ha voluto regalare all'Unità operativa di Neonatologia dell'Aoup l'importante strumento di sostegno per i nati prematuri. Aumentate anche le donazioni di latte

Un sostegno fondamentale per i neonati fragili gravemente prematuri, per i quali il latte materno rappresenta il supporto principale nel superamento della fase critica. L'associazione 'I cuori di Silvia', presieduta da Teresa Pierucci, ha voluto regalare all'Unità operativa di Neonatologia dell'Aoup diretta dal professor Antonio Boldrini un congelatore per la conservazione di questo importante nutrimento. 

La macchina, con 7 cassetti in grado di contenere oltre 140 biberon ciascuno, ha una capienza fino a 700 litri di latte e permette quindi sia il congelamento ai fini del riutilizzo diretto per i propri piccoli, sia di inviare l'eccedenza, per le mamme che decidono di donarlo a terzi, alla banca del latte dell'ospedale Versilia, dove viene pastorizzato.

E' dal 2013 che la Neonatologia di Pisa ha messo in piedi questo servizio di raccolta del latte materno attraverso congelamento e successivo invio alla banca del latte per la pastorizzazione, ma cominciavano a esserci problemi di spazio nei frigoriferi a disposizione del reparto. Occorreva un congelatore più grande per non vanificare il grande sforzo organizzativo, e soprattutto la bella gara di solidarietà fra mamme.

Così è arrivato il sostegno dell'associazione. Il congelatore è dotato anche di batteria di riserva in caso di improvviso black-out. Da quando è entrato in funzione, dalla fine di luglio, l'Aoup informa che sono aumentate significativamente le scorte di latte inviate alla banca e destinate alla donazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale: donato al reparto di Neonatologia un congelatore per latte materno

PisaToday è in caricamento