rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Santa Croce sull'Arno / Via Pietro Nenni

Santa Croce sull'Arno, beve varichina al supermercato: tentato suicidio

La donna, di origini albanesi, avrebbe cercato di uccidersi: ha bevuto alcuni sorsi di liquido prendendo la bottiglia direttamente dallo scaffale della Coop. E' stata trasportata con l'elisoccorso Pegaso all'ospedale di Pisa

Ha preso una bottiglia di varichina dallo scaffale del supermercato e ha bevuto alcuni sorsi di liquido. Terribile episodio nel pomeriggio alla Coop di Piazza Nenni a Santa Croce sull'Arno, dove una donna di 52 anni, di origine albanese, ha tentato di farla finita avvelenandosi all'interno del punto vendita. La donna è stata trasportata con l'elisoccorso in gravi condizioni all'ospedale Cisanello di Pisa, dove in un primo momento è stata ricoverata in rianimazione e dopo, il miglioramento delle sue condizioni, è stata trasferita a medicina d'urgenza. Non sarebbe in pericolo di vita. Secondo quanto si apprende i motivi del gesto sarebbero riconducibili a problemi economici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Croce sull'Arno, beve varichina al supermercato: tentato suicidio

PisaToday è in caricamento