Cronaca

Porta la droga al figlio in carcere: scoperta e denunciata una donna pisana

Cervava di introdurre al Don Bosco dell'hashish per il figlio detenuto, ma era monitorata dalle Forze dell'Ordine. Una volta dentro ha cercato di liberarsi del pacchetto, ma è stata notata. Ora rischia la sospensione delle visite

Andava a trovare il figlio detenuto al Don Bosco con in tasca la droga da consegnargli, ma le è andata male: appostati nel parlatoio c'erano i cani della Guardia di Finanza. Presa dall'agitazione la donna ha cercato di gettare il pacchetto di hashish passando inosservata, senza riuscirci. La Polizia Penitenziaria l'ha così scoperta e denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti e adesso rischia come sanzione di non poter vedere più il figlio per lungo tempo.

Episodi come questo, accaduto nei giorni scorsi, non sono infrequenti. Per questo motivo la struttura ha avviato con la Guardia di Finanza una collaborazione per eseguire controlli più efficaci e stringenti, motivo per cui il comportamento della donna, già sotto controllo del personale del carcere, non poteva avere successo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta la droga al figlio in carcere: scoperta e denunciata una donna pisana

PisaToday è in caricamento