Cronaca

Dormono beati sul camper di un altro: in manette due giovani

I due sono stati sorpresi dal proprietario del mezzo, mentre dormivano all'interno, dopo aver rotto uno dei finestroni laterali e aver mangiato tutto quello che era conservato: hanno anche imbrattato arredi e tappezzeria

Dormivano tranquillamente su un camper, ma non ne erano i proprietari. Per questo due tunisini clandestini, di 35 e 27 anni, sono stati arrestati dalla Polizia per violazione di domicilio aggravata e condannati per direttissima a 5 mesi e 10 giorni di reclusione.

E' stato il proprietario del mezzo parcheggiato in una strada del centro di Pisa, non lontano dalla propria abitazione, ad accorgersi dei due sconosciuti. Così è intervenuta una volante e gli agenti hanno constatato la presenza di due uomini che dormivano all'interno del veicolo. Sulla base delle condizioni del mezzo, era chiaro che i due vi dimoravano da un pò di tempo.
In particolare, avevano consumato tutti i generi alimentari e avevano utilizzato il servizio igienico fino a danneggiarlo, inoltre avevano completamente divelto uno dei finestroni laterali e danneggiato anche la porta di accesso del camper, imbrattando arredi e tappezzeria.


Sono così stati condotti in Questura e identificati grazie alle foto segnaletiche: entrambi avevano precedenti per spaccio di stupefacenti e per invasione di terreni ed edifici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dormono beati sul camper di un altro: in manette due giovani

PisaToday è in caricamento