Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Ponsacco

'Educazione alla cittadinanza' materia di scuola: due comuni pisani dicono sì

La proposta di legge di Anci trova il favore di Ponsacco e Volterra, che raccoglieranno le firme. Si insegnerà Costituzione, diritti umani e legalità

Trova i favori di due comuni del pisano la proposta di Anci, promossa in tutta Italia, di rendere una rinnovata 'educazione civica' materia scolastica a tutti gli effetti. La proposta di legge popolare, da sostenere attraverso la raccolta di firme, prevede che nelle scuole di ogni ordine e grado l'ora di 'educazione alla cittadinanza' sia materia curricolare, obbligatoria e con voto. La legge andrebbe quindi trasformare gli eventuali progetti formativi presenti in vari istituti, andando a paririfare l'insegnamento agli altri.

In provincia di Pisa hanno già aderito all'iniziativa Ponsacco e Volterra.

"Nella vita di tutti i giorni - ha detto il sindaco di Ponsacco Francesca Brogi - assistiamo sempre più spesso a episodi di inciviltà e di mancanza di rispetto per ciò che ci circonda, siano esse altre persone o l'ambiente in cui viviamo. Basti pensare che dall'inizio del mio mandato sono centinaia le multe fatte dai nostri Vigili alle persone responsabili di aver abbandonato i rifiuti. Ma le sanzioni non bastano! Occorre operare un cambiamento prima di tutto culturale che parta da un importante coinvolgimento delle scuole come centri di educazione responsabile dei nostri ragazzi".

Ecco quindi che "a partire da domattina in Comune saranno presenti i moduli per la raccolta firme. Io ho firmato e invito a fare altrettanto". I moduli si trovano presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico al piano terra del palazzo comunale, al quale è possibile rivolgersi negli orari di apertura al pubblico.

Il sindaco di Volterra Marco Buselli: "Durante il mercato settimanale faremo un banchino in Piazza San Michele, che servirà anche per ascoltare le persone e raccogliere segnalazioni, idee, proposte, su ciò che attiene al senso civico e alla possibilità di farlo crescere nella comunità, attraverso iniziative concrete e lo sviluppo di buone pratiche".

Tra gli obiettivi della proposta: lo studio della Costituzione, elementi di educazione civica, lo studio delle istituzioni dello Stato italiano e dell'Unione Europea, diritti umani, educazione digitale, educazione ambientale, elementi fondamentali di diritto e di diritto del lavoro, educazione alla legalità, oltre ai fondamentali principi e valori della società democratica, come i diritti e i doveri, la libertà e i suoi limiti, il senso civico, la giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Educazione alla cittadinanza' materia di scuola: due comuni pisani dicono sì

PisaToday è in caricamento