rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Quirinale, Mazzeo sul 'Mattarella bis': "Uomo che dà dignità e stabilità all'Italia"

Il presidente del Consiglio regionale è tra i grandi elettori toscani

"Credo che dal Parlamento, in questi giorni, sia arrivata una indicazione chiara: confermare Mattarella al Quirinale e Draghi a Palazzo Chigi rappresenta la miglior garanzia di stabilità in un momento estremamente delicato per il nostro Paese". Queste le parole con cui il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo, in questi giorni a Roma in qualità di grande elettore della Toscana, commenta le schermaglie che contraddistinguono la ricerca del nuovo presidente della Repubblica.

"Saremo chiamati a ultimare il percorso di riforme che l'Italia ha intrapreso - prosegue Mazzeo - a gestire le risorse del PNRR e ad affrontare una difficilissima crisi economica e sociale. Serviva concretezza e unità, Mattarella ha sempre dimostrato di poter garantire tutto questo. E l'Italia in questo periodo ha bisogno di figure super partes riconosciute anche a livello internazionale". "Voglio sottolineare, in questo passaggio, il delicato lavoro fatto dal segretario nazionale del PD Enrico Letta. Non era facile riuscire a tenere insieme la coalizione in ogni passaggio e stoppare i tentativi di strappo e di candidatura di parte fatti da Salvini. Letta lo ha fatto e, grazie alla compattezza dei gruppi parlamentari e dei delegati regionali, torneremo a eleggere un presidente della Repubblica a larghissima maggioranza".

Mazzeo conclude: "I 336 voti espressi in modo trasversale e senza indicazioni da parte di partiti politici per Sergio Mattarella sono un segnale del Parlamento che, secondo me, non può e non deve essere ignorato. Il suo lavoro di questi anni, sempre al servizio e nell'interesse del Paese, è e resta un esempio straordinario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quirinale, Mazzeo sul 'Mattarella bis': "Uomo che dà dignità e stabilità all'Italia"

PisaToday è in caricamento