Cronaca

Vertenza Ericsson, l'assessore Forte: "L'azienda faccia chiarezza"

L'amministrazione pisana incontra i sindacati ed i rappresentanti dei lavoratori e dà la propria disponibilità a farsi parte attiva nel confronto fra le parti

Una sbobilitazione da approfondire e nel caso evitare. L'amministrazione comunale ha questa mattina, 23 giugno, incontrato il sindacato Cgil ed i rappresentanti dei lavoratori della sede pisana di Ericsson, in merito alla vertenza nazionale aperta dall'azienda che prevede per i laboratori al Cnr un forte ridimensionamento della struttura.

"Se da un lato siamo molto soddisfatti dei progetti che vedranno coinvolta Pisa sul progetto dello sviluppo del 5G - ha dichiarato l'assessore Giuseppe Forte in apertura del Consiglio Comunale - riteniamo necessario un chiarimento in merito alla messa in mobilità di 9 lavoratori, al trasferimento a Genova di 25 unità e al mantenimento su Pisa di 14 persone. Proprio per la proficua collaborazione tra il territorio ed Ericcson, grazie alla collaborazione della Scuola Superiore Sant'Anna e del Cnit che ha sede a Pisa e agli investimenti importanti di Regione Toscana di questi anni, è necessario avere un chiarimento con l'azienda anche tramite il supporto della regione stessa".

Il Comune ha dato quindi la sua disponibilità a monitorare lo stato della vertenza e di farsi parte attiva verso l'azienda e gli altri interlocutori istituzionali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Ericsson, l'assessore Forte: "L'azienda faccia chiarezza"

PisaToday è in caricamento