Masso delle Fanciulle, Legambiente 'in gita': "No alle trivellazioni"

Gli attivisti dell'associazione ambientalista hanno organizzato un'escursione per esprimere la propria contrarietà al progetto di costruzione di due pozzi di esplorazione geotermica

Si è svolta domenica 26 giugno l'escursione organizzata da Legambiente Valdera presso 'il Masso delle Fanciulle', un angolo di rara bellezza paesaggistica della Toscana, situato nella Riserva del Berignone in una zona balneabile del fiume Cecina tra Pomarance e Volterra.

"I numerosi soci ed escursionisti hanno potuto apprezzare di persona la tranquillità del luogo, la limpidezza delle acque e vedere dove uno scellerato progetto per la costruzione di due pozzi di esplorazione geotermica danneggerà irrimediabilmente questo stupendo luogo - si legge in una nota dell'associazione ambientalista - Legambiente Valdera ha recentemente presentato alla Regione Toscana delle osservazioni al progetto di trivellazione evidenziando criticità non considerate durante l'iter autorizzativo; queste osservazioni hanno trovato il pieno consenso del Ministero dell'Ambiente il quale ha chiesto spiegazioni e ulteriori approfondimenti alla Regione Toscana".

All'escursione hanno partecipato anche i rappresentanti del comitato Difensori della Toscana che si sono opposti in più occasioni al progetto.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • 'L'Amica geniale' fa tappa a Pisa e alla Normale: appuntamento in prima serata su Rai 1

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento