Cronaca

Sicurezza: espulso pericoloso straniero dalla Questura di Pisa

Accompagnamento coattivo al Centro di identificazione ed espulsione di Bari per un albanese di 40 anni appena scarcerato. Per lui numerose pene detentive durante le quali è emersa ulteriorimente la sua pericolosità

Espulso ieri mediante accompagnamento al Cie di Bari un citttadino albanese di 40 anni, ritenuto pericoloso dalla Questura di Pisa. L'uomo è stato accompagnato coattivamente presso la struttura per essere rimpatriato.

Lo straniero era stato appena scarcerato. Aveva a carico una misura di sicurezza di espulsione dallo Stato dell'Ufficio di Sorveglianza di Pisa. Autore di una lunga fila di precedenti penali, in particolare furti anche in abitazione, era stato condannato a pene detentive durante le quali aveva evidenziato ulteriore pericolosità partecipando anche a una rissa presso il carcere di Sollicciano.

L'Autorità Giudiziaria ha così ritenuto sussistenze sia lo stato di pericolosità che lo scarso ravvedimento circa i reati commessi, ritenendo improbabile la possibilità una motivata e lecita permanenza nel nostro paese. A bordo di una volante della Polizia è stato accompagnato presso il Cie di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: espulso pericoloso straniero dalla Questura di Pisa

PisaToday è in caricamento