Eventi estivi a Calci: si celebra il patrono Sant'Ermolao

Tre giorni di appuntamenti senza assembramenti nei primi di agosto, con poi il calendario di 'Metti un'estate a Calci'

Il tradizionale mercato, il consueto luna park per i giovanissimi e il mercatino dell’artigianato a cura dell’associazione 'Artigianato Mestierando', ci saranno. Per i prossimi 1, 2 e 3 agosto nelle vie del centro di Calci si festeggerà il patrono Sant'Ermolao, senza però gli eventi che in passato hanno caratterizzato la manifestazione, come misura precauzionale anti-Covid. 

Gli eventi

Ci saranno i banchi del mercato in via Roma, Piazza Cavallotti, Piazza della Propositura e Piazza Cairoli, il mercatino dell’artigianato al parco Sandro Pertini, il  luna park per i più piccoli in via Brogiotti e le iniziative del cartellone 'Metti un’estate a Calci', spalmate sul territorio e in alcune strutture ricettive. Il 1 agosto alle ore 9 Santa Messa per il Perdono di Assisi alla chiesa di Nicosia, celebra l’Arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto, alle 18 appuntamento con 'Sant’Ermuà', la camminata sportiva a cura dei 'Vagamonti della Valle', alle 18.30 Messa alla Pieve e benedizione della Vallata con le reliquie del Santo Patrono e alle 20 (max 12 persone) cena e vernacolo pisano di Tiziano Consani all’agriturismo 'Al Palazzaccio'.

Si prosegue domenica 2 agosto con il tradizionale mercato, nuove e vecchie lavorazioni artigianali a cura dell’associazione culturale Mestierando e luna park per poi, concludere, alle 21.15 con 'Cazzoti', spettacolo teatrale di e con Marco Azzurrini nell’ambito del Certosa Festival (info, dettagli e prenotazioni obbligatorie a: certosafestival@gmail.com e https://certosafestival.it/).

Si ricorda che tutte le iniziative sono a numero chiuso e su prenotazione obbligatoria nel rispetto delle normative vigenti in materia di contenimento della diffusione del Covid-19.

Infine il giorno del Patrono, lunedì 3 agosto, Messa alla Pieve concelebrata con i preti calcesani e coloro che hanno svolto il loro servizio in paese e, alle 21.30, visita guidata all’interno della Pieve di Calci e delle reliquie di Sant’Ermolao a cura della compagnia di Calci.

"Non ci saranno i consueti spettacoli all’aperto - spiega l’assessore alle attività produttive Stefano Tordella - per evitare in via cautelativa qualsiasi possibilità di assembramento e, al contempo, perché in luoghi aperti al pubblico non è possibile contingentare le persone. Ma i tradizionali banchi del mercato, il mercatino artigianale e il lunapark faranno vivere quei momenti di spensieratezza che ci sono mancati e che ci hanno visto lavorare durante il lockdown per realizzarli".

A questi si aggiunge la luminaria a cura de La Compagnia di Calci per tutti e tre i primi giorni di agosto, la cena del Fierino del 4 agosto al Circolo La Corte (Prenotazione obbligatoria al numero 050.939108), il ricco calendario 'Metti un’estate a Calci' spalmato su tutti i giorni dei mesi di luglio e agosto, il Certosa Festival, le iniziative a cura dell’Unità Pastorale Valgraziosa e il cinema all’aperto che prenderà il via la seconda quindicina di agosto, un appuntamento, quest’ultimo, che si inserisce nel solco della tradizione calcesana che va a così a recuperare un’offerta culturale del passato molto amata dai cittadini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo mesi di isolamento davvero difficili e per un Comune di 6.500 abitanti riuscire ad offrire un calendario così ricco di opportunità è motivo di orgoglio -conclude il Sindaco Massimiliano Ghimenti - per questo abbiamo stanziato fondi per favorire la ripartenza e per consentire alle associazioni di dare vita a iniziative in grado di coinvolgere famiglie, bambini e visitatori e, al tempo stesso, portare benefici alle attività ricettive e produttive del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento