rotate-mobile
Cronaca

Oltre 400 persone alla festa della vittoria di Tramontana agli Arsenali Repubblicani

Il comando guidato dal generale Matteo Baldassari ha premiato tutti coloro che hanno contribuito al successo

E’ stata la splendida cornice degli Arsenali Repubblicani ad ospitare la festa della vittoria della Parte di Tramontana nell’edizione 2022 del Gioco del Ponte, alla quale sono intervenute oltre 400 persone. Una serata interamente organizzata dai volontari del settore civile e dell’Associazione Gallo di Borea, durante la quale il comando guidato dal generale Matteo Baldassari ha premiato tutti i magistrati, i capitani, i combattenti ed i figuranti con una medaglia commemorativa dell’ultima edizione del Gioco.

Presenti il sindaco e Anziano Rettore Michele Conti, l’assessore alle tradizioni storiche Filippo Bedini, il vicesindaco Raffaella Bonsangue, il Comandante Generale del Gioco del Ponte Roberto Tonini, il Cancelliere Generale Giuseppe Bacciardi, il Consiglio degli Anziani, il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti ed in rappresentanza della Regione Federico Eligi; il comando di Mezzogiorno, alla sua prima uscita ufficiale dopo le recenti nomine, ha portato il proprio saluto con la delegazione guidata dal generale Sergio Mantuano. Dopo i saluti del sindaco e dell’assessore Bedini, il via alla serata conviviale, supportata dal servizio dei ragazzi dell’istituto alberghiero Matteotti coordinati dalla professoressa Lafargue, intervallata da momenti di intrattenimento con la giovane cantante Vittoria Brigiotti ed il poeta vernacolista Fabio Caprili.

"E’ stato sicuramente emozionante ritrovarsi tutti insieme dopo i due anni di stop della pandemia - ha commentato il generale Baldassari - bello poi ripartire da dove ci eravamo lasciati nel 2019 e cioè con la festa della vittoria di quella edizione. Tramontana in questi anni difficili ha dimostrato grande compattezza come testimonia l’entusiasmo con cui i capitani ed i ragazzi dei gruppi armati ed i responsabili e volontari del settore civile di Parte, coordinati dalla responsabile delle pubbliche relazioni Maria Teresa Rossi, hanno provveduto alla cura di tutta l’iniziativa, dall’allestimento della sala con i vessilli e gli emblemi boreali, alla messa a punto dei diversi momenti, fino al servizio ai tavoli. Una compattezza che ci ha permesso di vincere sul ponte e di mettere le basi per il successo auspicato anche nel prossimo giugno. Come comando ed a nome dell’Associazione Gallo di Borea - conclude il generale australe - intendiamo ringraziare l’Amministrazione Comunale e Geofor per la gentile collaborazione e l’azienda Multirent Italia per il supporto dato nella realizzazione dell’evento. Ed ancora per la preziosa collaborazione Pisa Sporting Club, Caseificio Busti, Oreficeria Batini, Gioielleria Benedetti, Lari Hairdress, Cinema Odeon, Fabiano Barbershop, Bar Enrico, Fiorista Giampiero, Daumiller Casa della Penna, i Sellai di Pisa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 400 persone alla festa della vittoria di Tramontana agli Arsenali Repubblicani

PisaToday è in caricamento