Cronaca Centro Storico / Via Consoli del Mare

Via Consoli del Mare, finestrini in frantumi: "Sono rassegnato, è la quinta volta"

Abbiamo parlato con un cittadino che questa mattina ha denunciato su Fb, postando le foto, gli atti vandalici di cui è stata oggetto la sua auto la notte scorsa. "Vivo vicino a Vettovaglie, ne ho viste di tutti i colori" ci racconta

L'auto di Di Santo danneggiata

La quinta volta in meno di dieci anni. In lui ormai prevale la rassegnazione. Questa mattina, quando è andato a riprendere la sua auto, parcheggiata in via Consoli del Mare, a due passi dalla centralissima Piazza dei Cavalieri, Gontrano Di Santo ha avuto l'ennesima brutta sorpresa: qualcuno nella notte (aveva parcheggiato ieri sera intorno alle 19) ha rotto due finestrini della sua auto, una Bmw, senza rubare praticamente nulla. "Un atto di vandalismo allo stato puro, c'erano dieci centesimi sul sedile ma sono rimasti lì - ci racconta con un sorriso amaro (per non dire di peggio) - quindi non è stato sicuramente l'intenzione di furto a muovere gli autori del gesto". "Il carrozziere mi ha detto - aggiunge Di Santo - che negli ultimi due giorni la stessa sorte è toccata ad altre 15 auto". Un vero e proprio raid quindi che ancora una volta risolleva il problema della sicurezza nel centro storico.

"Io non sono pisano, ma vivo qui da quasi vent'anni, amo il centro storico, si vive bene - continua - ma a volte i problemi superano i pregi. Io abito vicino a Piazza delle Vettovaglie e in questi anni ho visto di tutto, episodi di spaccio, risse, danneggiamenti alla mia auto (per ben cinque volte sempre nel centro storico, ndr). Senza contare il cattivo odore che sale alle finestre quando in estate teniamo aperto: mi dispiace dirlo ma Pisa è una città che puzza". Gontrano Di Santo è ormai arrivato al limite di sopportazione e ci racconta che una volta è rimasto addirittura coinvolto in una rissa tra tunisini, "uno di loro è finito con la testa nel mio piatto mentre stavo mangiando fuori".

Chiede maggiori controlli, chiede che la situazione in qualche modo cambi, "non sono un bacchettone, ma forse ci sono state politiche sbagliate, bisognerebbe educare ad un maggior rispetto della città e dei suoi abitanti".

Di Santo ha pubblicato le foto su Facebook, taggando il sindaco Marco Filippeschi e il capo di gabinetto Maurizio Gazzarri. Quest'ultimo ha lasciato un commento esprimento solidarietà ai cittadini colpiti. "Ho segnalato la cosa al comandante della Polizia Municipale - scrive Gazzarri - ho chiesto di coordinarsi con Polizia e Carabinieri per verificare se nelle ultime settimane ci sia stato un aumento, come sembrerebbe dai vostri commenti, di azioni criminose in una specifica area del centro storico. E di attivare le conseguenti misure di contrasto, dato che potrebbe trattarsi di autori che ripetono tali azioni. Colgo l'occasione anche di esprimere solidarietà ai cittadini colpiti. Non basta, lo so bene, ma credo che sia comunque doverosa".

Auto danneggiata-2

Auto-4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Consoli del Mare, finestrini in frantumi: "Sono rassegnato, è la quinta volta"

PisaToday è in caricamento