Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Morto in Piazza dei Miracoli, la famiglia: "Su Florian solo calunnie"

La famiglia dello studente trovato senza vita a due passi dalla Torre Pendente respinge l'ipotesi che il ragazzo sia morto per un mix di alcol e droga. A Montescudaio una targa per ricordarlo. Non saranno celebrati i funerali

“Siamo sdegnati, quelle dette su Florian sono calunnie”. E' ciò che ha detto Philip Schmidt, fratello maggiore di Florian, lo studente diciannovenne trovato morto martedì mattina in Piazza dei Miracoli a Pisa, durante un incontro con Simona Fedeli, sindaco di Montescudaio, dove il ragazzo viveva con la famiglia, famiglia che respinge le ipotesi che Florian sia morto per un mix di alcol e droga.

A rendere pubblici i contenuti del colloquio è stato lo stesso sindaco che ha diffuso una nota, concordata con la famiglia Schmidit: “Philip - scrive Fedeli - è il portavoce ufficiale della famiglia, distinto e lucido, pur nel dolore e nella commozione, mi ha riferito dello sdegno con cui hanno appreso le notizie circa i risultati dell’autopsia del fratello. Egli riferisce che le cause della morte sono ignote e al momento non sono attribuibili ad alcool e droga”. Per questo i familiari, prosegue la nota, “hanno già intrapreso vie legali per l’ipotesi di diffamazione” perché non vogliono “che il nome di Florian venga infangato con queste calunnie”.

“Spero - ha sottolineato Philip nella nota concordata con il sindaco e diffusa dal Comune - solo che venga fuori la verità. Mio fratello amava stare in compagnia e odiava la solitudine: dubito quindi che quella notte sia rimasto da solo”. La famiglia ha anche fatto sapere che non saranno celebrati funerali, ma che il corpo del giovane sarà cremato.
Per rendere omaggio a Florian, a Montescudaio verrà installata una targa in un luogo in cui il giovane era solito passeggiare in compagnia del suo cane.

Intanto, dal punto di vista delle indagini, nei prossimi giorni il pm Giancarlo Dominijanni, che sta perseguendo l’ipotesi di reato contro ignoti della morte in conseguenza di altro delitto, conferirà l’incarico per l’esecuzione degli esami tossicologici sui tessuti prelevati nel corso dell’autopsia. Nello stesso tempo gli investigatori cercheranno di ricostruire le ultime ore di vita del giovane. Il pm ha dato l'autorizzazione per la restituzione della salma alla famiglia.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto in Piazza dei Miracoli, la famiglia: "Su Florian solo calunnie"

PisaToday è in caricamento