Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Forum Internazionale dell’Agricoltura: Pisa in missione 'olio anti-tarocco'

Come difendere l'extravergine Monti Pisani dai numerosi falsi sul mercato? Se ne è discusso al Forum Internazionale di Cernobbio dove Pisa è presente con una corposa delegazione

Missione anti-tarocco a Cernobbio per il Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione. Ci saranno anche Fabrizio Filippi, Presidente Provinciale Coldiretti e Presidente Consorzio Olio Igp Toscano, Ulisse Stefanucci e Michele Conti, rispettivamente Presidente e Direttore del Consorzio Agrario di Pisa all’importante appuntamento annuale a Villa d’Este organizzato da Coldirettì in collaborazione con lo Studio Ambrosetti. i.

Una testimonianza, quella delle delegazione pisana, resa necessaria dalla presenza a Villa d’Este, di una vera e propria vetrina del tarocco che esalta i casi più clamorosi ed eclatanti scoperti in giro per il mondo. La Toscana infatti, oltre al primato agroalimentare (465 le specialità alimentari), ha conquistato anche il triste primato della regione più taroccata d’Italia. L'olio è un prodotto legato alle radici della tradizione agricola del territorio dove troviamo etichette di eccellenza come l’Olio Toscano Monte Pisani Igp, varietà peculiare locale prodotta tra Buti, Calci, San Giuliano, Vicopisano e Vecchiano, oltre ad una consistenza fetta di aziende a denominazione Olio Toscano Igp. Produzioni che vanno difese dal tentativo di imitazione.

"La nostra terra è la regione simbolo, nell’immaginario collettivo mondiale del Made in Italy - commenta Fabrizio Filippi, Presidente Provinciale Coldiretti – il triste primato dei tarocchi è un danno enorme di immagine ed economico per le nostre imprese. Ci troviamo di fronte a prodotti che richiamano il Made in Tuscany ma che non hanno nulla a che fare con il vero prodotto toscano: dall’etichetta con la bandiera tricolore che sventola orgogliosa, passando dal nome al packaging. Chi compra non compra toscano, compra chiaramente un falso. Un falso che danneggia alle radici le imprese". Il contesto del Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione è l’occasione per ricordare che servono azioni forti per tutelare e difendere produzioni dalla forte identità territoriale.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forum Internazionale dell’Agricoltura: Pisa in missione 'olio anti-tarocco'

PisaToday è in caricamento