Cronaca Pontedera / Via Roma

Pontedera, furti ai negozi del centro e degrado: "Situazione ormai insostenibile"

E' quanto denuncia Confcommercio Pisa che ha organizzato un'assemblea degli operatori per il 22 marzo

Sicurezza e parcheggi, decoro e illuminazione. E' questo un poker di temi di estremo interesse per commercianti e locali di via Roma, a Pontedera, che Confcommercio intende affrontare in una prossima assemblea. "Stiamo monitorando la situazione con grande attenzione - ammette il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli - e dalle frequenti segnalazioni che riceviamo, posso dire con assoluta certezza che il quadro è diventato insostenibile. Furti e danneggiamenti ai negozi si ripetono, ma quello che più colpisce è il sentimento di esasperazione e di paura che serpeggia negli operatori economoci: e questo è un fatto che non possiamo assolutamente accettare".

Ecco che le richiesta di maggiore illuminazione e più decoro urbano diventano quindi prioritarie. "Nulla deve essere trascurato per fronteggiare efficacemente un degrado difficilmente compatibile con una zona ad alta intensità commerciale - continua Pieragnoli - che sia detto per inciso, ad oggi non prevede stalli per il carico e lo scarico delle merci. L'illuminazione è importante, così come un contesto di decoro urbano che ad oggi è quasi completamente assente. Faccio solo un esempio: mancano cestini per i rifiuti".

"Le questioni da affrontare sono molte per rilanciare questa arteria fondamentale del commercio di Pontedera, compresa quella spinosa dei parcheggi - conclude Pieragnoli - e proprio per questo abbiamo già fissato una assemblea pubblica, aperta a tutti gli imprenditori e commercianti di via Roma, in programma giovedì 22 marzo alle ore 14 nella nostra sede di via Sacco e Vanzetti 63. Ci confronteremo con loro su questi e altri temi di interesse, elaborando insieme proposte da presentare ufficialmente all'amministrazione comunale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, furti ai negozi del centro e degrado: "Situazione ormai insostenibile"

PisaToday è in caricamento