Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Corso Italia, ruba 600 euro di merce: aveva rimosso l'antitaccheggio con una pinzetta

La Polizia ha fermato la ladra che nei camerini aveva rimosso le placche per evitare che all'uscita l'allarme del negozio suonasse. Si è scordata però di rimuovere la targhetta magnetica da un rossetto. E' stata arrestata ma è tornata in libertà

Ha tentato il colpo ieri intorno a mezzogiorno al negozio Coin di Corso Italia a Pisa, ma la sua vanità l'ha tradita. La donna infatti, P. M.L., italiana di 38 anni, nel camerino del punto vendita aveva provveduto a togliere le placche antitaccheggio da alcuni capi di abbigliamento, lasciando al suo posto però quella di un rossetto. E' stato proprio l'oggetto di bellezza a far scattare l'allarme del negozio mentre la donna frettolosamente usciva. In quel momento transitava in zona una pattuglia della Polizia che è riuscita a bloccare la ladra, rinvenendo la merce rubata per un valore di circa 600 euro.

Un'altra prova della sua colpevolezza erano le macchie rosse sulla refurtiva e sulle mani, anche se la donna era riuscita grossolanamente a ripulirsi. Se forzate infatti le placche antitaccheggio macchiano di inchiostro la merce e le mani. La donna aveva utilizzato una pinzetta per le sopracciglia per rimuovere le placche.

La 38enne aveva precedenti per furto e droga. L'Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto per furto aggravato in flagranza con violenza sulle cose, ma ne ha disposto l’immediata liberazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Italia, ruba 600 euro di merce: aveva rimosso l'antitaccheggio con una pinzetta

PisaToday è in caricamento