Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Pontedera / Via Dante Alighieri

Pontedera, "rubati numerosi faretti", ma il Comune chiarisce: "Rimossi dalla ditta per la riparazione"

Si era diffusa anche sui social network la notizia del furto di molti dei nuovi faretti installati in via Dante, ma l'amministrazione comunale precisa che solo due fari sono stati rubati nei giorni scorsi

Una falsa notizia che si era diffusa questa mattina anche attraverso i social network: numerosi faretti della nuova via Dante a Pontedera sono stati rubati. Ma è la stessa amministrazione comunale a chiarire quanto avvenuto. "La quasi totalità dei faretti 'scomparsi' (sei su otto) sono stati rimossi dalla ditta installatrice per problemi di funzionamento e sono in riparazione - spiegano dal Comune - la sparizione di due faretti era avvenuta, nei giorni scorsi, dopo l'inaugurazione e se ne era già parlato. Ovviamente il fenomeno non va sottovalutato: sono in corso indagini per risalire ai colpevoli ma è opportuno riportare il fatto correttamente".

"Riguardo a questi episodi come a quello dei furti nelle scuole avevamo già espresso la condanna dell'amministrazione comunale - proseguono da Palazzo Stefanelli - i blitz notturni nella scuole hanno l'unico fine di fare piccolo vandalismo e di recuperare qualche spicciolo. Si tratta di un comportamento gravissimo che va condannato nuovamente e che dovrà essere fermato".

Ieri intanto in Comune si è svolto un incontro con i responsabili delle forze di Polizia cittadine e la Polizia locale per definire strategie e azioni operative. "Questa amministrazione esprime il massimo sostegno e la fiducia al loro operato e presto avremo dei risultati - affermano ancora dall'amministrazione comunale - è opportuno fare due considerazioni. La prima è che le forze dell'ordine lavorano meglio quando c'è la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini. L'auspicio è che nessuno si giri dall'altra parte e ogni particolare circostanza venga segnalata. Il Comune, è quasi inutile ripeterlo, è al fianco ai cittadini onesti e dotati di senso civico". "La seconda considerazione - aggiungono - è che, una volta assicurati alla giustizia, i colpevoli devono avere un segnale chiaro dallo Stato che non può essere quello dell'impunità. Occorre che ci sia una effettiva rieducazione e ravvedimento da parte di costoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, "rubati numerosi faretti", ma il Comune chiarisce: "Rimossi dalla ditta per la riparazione"

PisaToday è in caricamento