rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Viale Francesco Bonaini

Rubano monopattino di valore in viale Bonaini: arrestati e mezzo riconsegnato al proprietario

I tre autori del furto sono stati individuati pochi minuti dopo il colpo: tra di loro anche un minorenne

Disavventura a lieto fine per un ragazzo che nel primo pomeriggio di domenica 3 luglio ha subito il furto di un monopattino elettrico dal valore molto alto (circa mille euro) in viale Bonaini. Il cittadino ha avvisato immediatamente del furto la Polizia municipale che si è attivata per ritrovare il mezzo. Una pattuglia del Nosu in pochissimi minuti è riusciti a risalire agli autori, che avevano tranciato la catena e il lucchetto con cui il proprietario aveva fissato il monopattino a un palo.

Gli agenti del Nosu hanno bloccato tre cittadini di origini tunisine che, col mezzo appena rubato, si stavano dirigendo verso piazza Toniolo. Alla vista degli operatori uno dei tre, un uomo di 23 anni, pregiudicato, disoccupato e irregolare sul territorio, ha cercato di sfuggire al fermo colpendo con calci e pugni gli agenti e fuggendo verso piazza Vittorio Emanuele.

Il tunisino ha cercato di far perdere le sue tracce tra i clienti del bar situato in piazza, ma gli agenti del Nosu lo hanno individuato e arrestato, anche con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Per il secondo autore del furto, un 27enne (anche lui pregiudicato, disoccupato e irregolare) è scattato l'arresto per furto aggravato: su di lui peraltro pendeva già la denuncia, risalente allo scorso febbraio, per una rapina violenta ai danni di un ragazzo picchiato selvaggiamente (30 giorni di prognosi refertati dal Pronto Soccorso) per sottragli il portafogli ed una bicicletta elettrica dal valore di circa 2mila euro che utilizzava per andare al lavoro. Il terzo soggetto, minorenne, è stato invece identificato e denunciato in stato di libertà alla Procura del Tribunale per i Minorenni di Firenze. 

Il pubblico ministero di turno, Egidio Celano, ha disposto il processo per direttissima nella mattina di lunedì 4 luglio di fronte al giudice Beatrice Dani, la quale ha convalidato gli arresti e sottoposto l'uomo di 27 anni al divieto di dimora nella provincia di Pisa e per il 23enne l'obbligo di firma giornaliero presso i Carabinieri di Marina di Pisa. Grande felicità da parte del proprietario del mezzo recuperato, tornato in possesso del monopattino neanche mezz'ora dopo il furto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano monopattino di valore in viale Bonaini: arrestati e mezzo riconsegnato al proprietario

PisaToday è in caricamento