Cronaca San Giusto / Via dell'Aeroporto

Furti all'aeroporto: si cercano i complici dell'ex scaricatore

Secondo gli inquirenti l'uomo avrebbe agito con l'aiuto di altre persone: nella sua abitazione erano stati ritrovati circa 700 oggetti di valore che i Carabinieri stanno riconsegnando ai legittimi proprietari

Non avrebbe agito da solo per gli inquirenti l'ex dipendente di una cooperativa addetta allo scarico e carico di bagagli all'aeroporto "Galilei" di Pisa. L'uomo era stato scoperto come autore del furto di oltre 700 oggetti di varia natura: telefoni cellulari, macchine fotografiche, iPad e gioielli. I Carabinieri erano arrivati a lui dopo che il fratello era stato accusato di ricettazione.

Durante una perquisizione in casa dell'ex scaricatore a Navacchio, nel comune di Cascina, era saltata fuori l'ingente refurtiva, tutti oggetti che erano stati prelevati dalle valigie dei passeggeri in partenza o in transito dallo scalo pisano.
L'uomo è stato denunciato a piede libero per furto e ricettazione, ma gli inquirenti proseguono le indagini visto che con molta probabilità l'uomo nella sua azione criminosa avrebbe avuto dei complici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti all'aeroporto: si cercano i complici dell'ex scaricatore

PisaToday è in caricamento