Cronaca

Giornata nazionale della donazione di organi e tessuti, Vicopisano festeggia con i suoi cittadini

Da ottobre 2016 sono 1671 i residenti maggiorenni nel Comune che hanno detto sì alla donazione di organi all'Ufficio anagrafe

1671 cittadini e cittadine, con più di 18 anni, hanno detto sì alla donazione di organi all'Ufficio anagrafe del Comune di Vicopisano, grazie al progetto 'Una Scelta in Comune', promosso dalla Regione Toscana, di cui l'ente è capofila, per la zona pisana, da ottobre 2016. 1671 persone maggiorenni significa circa il 25% dei maggiorenni. Un risultato importante, ricordato dall'Amministrazione Comunale in vista della 24° edizione della Giornata nazionale della donazione di organi e tessuti, prevista per domenica 11 aprile, per ribadire l'importanza di questa scelta e rimettere al centro le circa 8.500 persone che, per gravi insufficienze di organo, sono in attesa di trapianto e di vita, in un momento in cui la pandemia sta rendendo più complicato il lavoro delle terapie intensive, riducendo di conseguenza i prelievi e i trapianti.

Un risultato notevole, costruito giorno dopo giorno, grazie alla professionalità e alla preparazione dell'Ufficio anagrafe, la cui responsabile è la dottoressa Ombretta Annecchino. "La scelta può essere fatta nel momento in cui viene fatta o rinnovata la carta d'identità - spiega l'assessora alle Politiche Sociali, Valentina Bertini - o in qualsiasi momento, compilando un semplice modulo. In questo modo la propria volontà di diventare donatore o donatrice, oltre a diventare anche di fatto un tratto della propria identità, ha valore di atto legale e viene registrata nel SIT, il Sistema informativo dei trapianti, il database presso il Ministero del Salute".

"Valorizzare la cultura del dono per la nostra Amministrazione è un obiettivo importante - aggiunge il sindaco Matteo Ferrucci - e la nostra comunità, anche in questo, è molto ricettiva e generosa, 1671 dichiarazioni di volontà sono davvero un numero che dice tutto. Abbiamo un tessuto associativo vivo, pronto e attivo, anche in tempo di Covid, che non si tira mai indietro e non si risparmia sui temi del dono e della solidarietà, appunto. Inoltre grazie al locale Gruppo dei Fratres, che ha sede nella Misericordia di Vicopisano, e alla sua responsabile, Daniela Guerrucci, promuoviamo la donazione di sangue, plasma e piastrine, sempre e ogni volta che ce n'è carenza, come in questo caso, essendo un gesto che non solo migliora la vita di persone con patologie, indispensabile nelle emergenze e in molte operazioni chirurgiche, ma che spesso si traduce in un atto salvavita".

"Riprendiamo, di nuovo, l'appello dei Fratres e chiediamo ai cittadini di contattare Daniela e i Frates ai numeri: 050798368 e 3491930086. E in occasione della Giornata Nazionale della donazione di organi e tessuti - conclude il sindaco - rinnovo anche l'invito ai nostri cittadini e cittadine maggiorenni a venire all'Ufficio anagrafe e a sottoscrivere la dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti. Bastano pochi minuti, riprendendo lo slogan scelto dal Ministero della Salute quest'anno: Donare è una scelta naturale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale della donazione di organi e tessuti, Vicopisano festeggia con i suoi cittadini

PisaToday è in caricamento