Giornata della Solidarietà: cambia il 'format' per l'edizione 2020

A causa delle restrizioni dovute al coronavirus l'iniziativa si svolgerà attraverso social, web e didattica a distanza

L’Associazione 'Nicola Ciardelli Onlus', con la collaborazione del Comune di Pisa e dell’Ufficio Scolastico Provinciale, presenta la nuova Giornata della Solidarietà 2020 e il concorso 'Dai valori espressi nella Carta costituzionale alla cittadinanza attiva e responsabile. La Solidarietà ai tempi del Covid-19', bandito per le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e di secondo grado. Alll'iniziativa avevano aderito 215 classi, tra scuole presenti sul territorio del Comune di Pisa e scuole dei Comuni di Cascina, San Giuliano Terme e Palaia.

Purtroppo, a causa dell'emergenza coronavirus, la Giornata potrà svolgersi nel consueto format. E’ stato così coniato l’hashtag #iopartecipoallagiornatadellasolidarieta, che intende coinvolgere chiunque voglia manifestare una vicinanza, condividendo i valori che la Giornata esprime. Chiunque potrà quindi, per il giorno 27 aprile, oltre a condividere l’hashtag sui propri canali virtuali, esporre sul balcone o sulla finestra della propria abitazione o del proprio luogo di lavoro, disegni, cartelloni, lenzuola, bandiere e tutto ciò che può venire in mente, recante l’hashtag che esprime la partecipazione alla Giornata, personalizzato nel modo che ciascuno preferisce, con l’intento di riempire la città di immagini volte a rappresentare l’importanza, in questo momento più che mai, dell’azione congiunta di solidarietà.

Parallelamente a questa partecipazione 'speciale è stato bandito il concorso che "vuole rappresentare un’occasione importante di riflessione e di presa di coscienza da parte della generazione più giovane nei confronti di una realtà nuova, inaspettata, che porta inevitabilmente a confrontarci sui temi dei diritti, dei doveri e delle libertà sancite dalla nostra Carta costituzionale". Il termine per la consegna degli elaborati sarà lunedì 18 maggio. Le realizzazioni pervenute nell’ambito del concorso saranno esaminate da una Giuria. "Preghiamo - scrive l'associazione - tutti coloro che parteciperanno all’iniziativa di inviare una fotografia della propria rappresentazione, in modo da poterla condividere, anche virtualmente, con la città intera, tramite questo link".

"Si apre la dodicesima edizione della manifestazione - scrive Federica Ciardelli, presidente dell'Associazione Nicola Ciardelli Onlus - il cui valore aggiunto è rappresentato dalla straordinaria rete di collaborazione, sinergia, solidarietà, che si è consolidata negli anni, e che abbraccia gli studenti e le studentesse della nostra città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo - commenta il sindaco di Pisa Michele Conti - ci ha fatto capire, in maniera ancora più evidente, quale ruolo fondamentale rivesta la solidarietà. Quest’anno più che mai è quindi importante celebrare questa giornata che coinvolge l’intera città e i ragazzi delle scuole, anche se lo faremo con nuove modalità di partecipazione, utilizzando la rete, i social e le modalità di didattica a distanza che le scuole stanno portando avanti in questo periodo". Come osservato anche dal provveditore agli Studi di Pisa, Giacomo Tizzanini, “La giornata della solidarietà 2020 viene a cadere in un momento di emergenza che non ci permette di replicare il format a cui eravamo abituati, caratterizzato dalla partecipazione diretta di tantissimi studenti pisani ai numerosi incontri tematici. Ma non per questo possiamo rinunciare al desiderio di lavorare sul valore della solidarietà." 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento