Illuminazioni natalizie pagate dai comuni: Confcommercio ringrazia Ponsacco e Pomarance

I sindaci delle cittadine hanno deciso di non chiedere contributi ai commercianti

Confcommercio plaude ai comuni che spingono per valorizzare le illuminazioni natalizie, senza gravare sulle casse dei commercianti, già colpite dalla crisi Covid. E' il caso di Ponsacco e Pomarance. 

Il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli, su Ponsacco, rileva come "l'amministrazione comunale non chiederà un soldo ai commercianti per allestire al meglio le luminarie natalizie. Un fatto estremamente positivo, che trova la nostra più totale approvazione. Il nostro ringraziamento va al sindaco Brogi per aver preso una decisione sicuramente non facile, ma che in un momento straordinario e critico come quello attuale consideriamo semplicemente doverosa. Perché c'è uno straordinario bisogno di innestare un nuovo circuito di fiducia e di positività, rasserenando gli animi da paure senza dubbio legittime. Adesso il nostro auspicio è quello di poter salvare il Natale e almeno una parte dei consumi consueti di questo periodo, nella speranza che negozi e attività commerciali possano avere almeno un minimo di sollievo economico".

Felice anche il presidente dell'Area Vasta di Confcommercio Alessandro Simonelli: "Accendere Ponsacco con veri e propri lampi di gemme, è un messaggio importante, un bellissimo segnale e un augurio di fiducia e buona fortuna per tutti. Sono convinto che queste luminarie saranno apprezzate e non ho dubbi sul fatto che l'illuminazione contribuirà a rendere la nostra città calda, accogliente e familiare. Ad essere illuminate saranno Corso Matteotti, via Nazario Sauro, Piazza d'Appiano, via Vanni e via Carducci. Inoltre saranno illuminati tutti gli alberi di piazza della Repubblica, piazza Valli, viale I maggio e un tratto di via Valdera P.".

Anche il sindaco di Pomarance, Ilaria Bacci, ha deciso di sostenere l'intera spesa, pari a 38.710 euro, per le illuminazioni natalizie nel borgo geotermico e nelle sue frazioni. Parla di "un bellissimo gesto di speranza e sostegno al commercio" il responsabile territoriale Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli, "che valorizza e dona un fascino esclusivo alle strade di un borgo come Pomarance e ai suoi edifici, oltre che alle sue frazioni, in un'atmosfera magica come quella del Natale. Quest'anno non potremo vivere le festività come al solito, ma addobbare i nostri paesi e renderli belli e accoglienti significa accendere una luce di speranza per il futuro e mantenere vivo lo spirito natalizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento