Cronaca

Immigrazione Nord Africa: riuniti in prefettura i sindaci e i gestori dei centri di accoglienza della provincia di Pisa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dal 1° gennaio 2013 l’accoglienza dei migranti del Nord Africa sta proseguendo con la gestione ordinaria dopo che il 31 dicembre 2012 si è conclusa la fase di emergenza umanitaria.

Questa mattina il Prefetto di Pisa Francesco Tagliente ha riunito a Palazzo Medici i rappresentanti delle Strutture ricettive, che stanno gestendo i 126 migranti, e i rappresentanti dei Comuni in cui sono ubicati i Centri di accoglienza.

La riunione è stata convocata per rinegoziare, così come previsto dalle direttive ministeriali, a regime ordinario e nei limiti delle risorse disponibili, la prosecuzione, fino al 28 febbraio 2013, delle iniziative finalizzate all’accoglienza.

Alla riunione hanno partecipato l’Assessore Silvia Pagnin della Provincia, il Presidente dell’Unione dei Comuni della Valdera Simone Millozzi, i Sindaci di Calci Bruno Possenti e di San Giuliano Terme Paolo Panattoni, il Vicesindaco di Volterra Riccardo Fedeli, gli Assessori del Comune di Pisa Maria Paola Ciccone, del Comune di Cascina Fernando Piero Rosario Mellea, del Comune di Pomarance Leonardo Fedeli e del Comune di Vicopisano Matteo Ferrucci, il Direttore dell’Istituzione Centro Nord Sud Paolo Prosperini nonché la Croce Rossa Italiana e la Pubblica Assistenza di Pisa, la Società della Salute Valdarno Inferiore, la Cooperativa Sociale PAIM, l’Associazione Welcome in Val di Cecina, la Cooperativa Sociale Il Ponte e la Santa Chiara Azienda Pubblica di Servizi alla Persona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione Nord Africa: riuniti in prefettura i sindaci e i gestori dei centri di accoglienza della provincia di Pisa

PisaToday è in caricamento