Iniziano i lavori per Ikea, Rossi: "Il mondo sappia dell'efficienza Toscana"

Durante l'inaugurazione del cantiere per la costruzione dello store Ikea, il presidente della Toscana Rossi ha sottolineato la rapidità e l'efficienza toscana nel favorire gli investimenti sul proprio territorio

Ieri è stato inaugurato il cantiere dei lavori per la costruzione del secondo punto vendita toscano di Ikea, che aprirà al pubblico entro i primi mesi del 2014. Dalla richiesta alla consegna dei permessi a costruire,  sono trascorsi meno di 12 mesi, tempi rapidissmi dopo che la multinazinale svedese aveva deciso il 16 maggio 2011 di abbandonare il progetto di Vecchiano e la Toscana per spostare altrove i suoi investimenti. Lo store si costruità e costerà 62 milioni di euro e darà lavoro a 240 dipendenti diretti più altri 70 dell' indotto, ha assicurato l'ad di Ikea Italia Lars Peterson.

"A una grande multinazionale come Ikea  - ha dichiarato il presidente della Toscana Enrico Rossi durante la cerimonia per la posa della prima pietra nell'area Navicelli - chiedo solo di andare a raccontare in giro per il mondo ciò che accade in Toscana, ovvero quanto questa sia una regione capace di dare risposte rapide ed efficienti agli imprenditori che scelgono il nostro territorio per fare investimenti".

L'amministratore delegato di Ikea Italia Lars Peterson, ha subito replicato: "Pisa è già casa nostra e anzi inviterò personalmente Barroso alla cerimonia di inaugurazione del nuovo punto vendita di Pisa". Rossi ha infine ribadito la raccomandazione a Ikea di tenere in considerazione anche il tessuto produttivo toscano: "Credo che le nostre imprese abbiamo carte da spendere soprattutto in termini di qualità per ritagliarsi un ruolo significativo nel campo delle forniture".

 Peterson ha delineato le caratteristiche del nuovo negozio: "Avrà una superficie di vendita di 12.100 metri quadrati e occuperà 240 addetti, ai quali se ne aggiungeranno altri 70 per l'indotto e sarà il punto di riferimento per tutti i clienti della costa toscana: le selezioni per le nuove assunzioni scatteranno dal prossimo mese di maggio e le candidature verranno accolte sul nostro sito internet www.ikea.it attraverso un link che sarà attivato per l'occasione".

"L'apertura del cantiere a meno di un anno dall'avvio della richiesta di insediamento - ha concluso il sindaco Marco Filippeschi - è la dimostrazione di capacità amministrativa nel dare risposte. Per Pisa è un arrivo importante che darà già forti risposte occupazionali che diventeranno ancora più importanti tra tre anni quando il negozio sarà a regime e nel punto vendita chiederemo a Ikea di riservare uno spazio espositivo su eventi e manifestazioni che periodicamente si svolgeranno sul territorio pisano, affinché sia esso stesso un veicolo per favorire il turismo".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana resta gialla"

Torna su
PisaToday è in caricamento