Cronaca Centro Storico / Via Benedetto Croce

Via Croce: restyling imponente per il liceo classico "Galilei"

Inaugurazione ufficiale delle opere di ammodernamento della biblioteca e dei nuovi laboratori (lingue e scienze-fisica), ultima tranche di lavori integrali di ristrutturazione e adeguamento per 2,9 mln di euro. In fase di consegna inoltre il sistema di videosorveglianza con telecamere

Si alza il sipario, a Pisa, sul "nuovo" liceo classico Galilei. La storica scuola di via Benedetto Croce ha fatto il suo ingresso nel nuovo anno didattico in "abiti" totalmente modernizzati, frutto di un rifacimento radicale avviato a partire dal 2004, con i primi lavori di ristrutturazione dell'intero fabbricato, e condotto in porto nelle settimane scorse, con il completamento della biblioteca, del laboratorio di linguistica, di quello di scienze e fisica: a consuntivo, un investimento ponderoso, pari a due milioni e 900mila euro. Ieri mattina, il varo in qualche modo ufficiale di tutte le trasformazioni apportate, con un momento di inaugurazione alla presenza, per la Provincia di Pisa (ente titolare del complesso edilizio) del presidente Andrea Pieroni e dell’assessore alla pubblica istruzione Miriam Celoni: insieme a loro docenti e studenti, il dirigente scolastico attuale reggente Salvatore Caruso e il predecessore, Stefano Bucciarelli, che ha guidato il Galilei fino all’agosto scorso (prima di trasferirsi), quindi durante tutto il cammino da "prima a dopo la cura", contribuendo anzi con la sua preziosa collaborazione a migliorare la qualità del restyling.

Oltre alle già citate ristrutturazioni, le opere iniziali hanno interessato l’adeguamento normativo generale (sismico, impiantistico, antincendio e anti-barriere architettoniche), impegnando risorse per 2 milioni e mezzo. L’edificio, così risistemato, è stato consegnato all’istituto in due momenti: una prima tranche per l'inizio dell'anno 2007-08 e una seconda per la prima campanella del 2008-09. In questo arco di tempo (tra 2007 e 2009), sono stati completamente cambiati gli arredi per classi e uffici; e sono stati allestiti spazi di uso collettivo come l’aula magna e il laboratorio di informatica: il tutto per un valore di 224mila euro.

Quindi, nel biennio 2010-11 sono stati appunto progettati, appaltati e realizzati gli interventi per la biblioteca (che conserva un imponente numero di testi di grande pregio) e per i laboratori di lingue e di scienze-fisica: con queste integrazioni (il cui importo è stato di 151.500 euro), il liceo ha conseguito un profilo decisamente elevato, sotto il profilo sia della didattica, sia della sicurezza. In ordine a quest’ultimo punto, peraltro, é attualmente in fase di ultimazione (già installato, la sua attivazione è prevista entro ottobre) anche l’apparato di videosorveglianza, predisposto nell’ambito del progetto generale del sistema integrato di telecamere di controllo per tutte le sedi del complesso scolastico di via Benedetto Croce (classico Galilei, scientifico Dini, Itc Pacinotti): una misura per la quale la Provincia ha impegnato 70mila euro, all’interno di un totale di 300mila per tutte le superiori nel comune di Pisa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Croce: restyling imponente per il liceo classico "Galilei"

PisaToday è in caricamento