rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Casciana Terme

Inaugurata 'TuttiFrutti': l'area gioco che sensibilizza i più piccoli alla corretta alimentazione

La struttura è situata alla scuola dell'infanzia di Perignano

Si è svolta nella mattinata di martedì 18 aprile l'inaugurazione dell'area giochi 'TuttiFrutti' presso la scuola dell'Infanzia di Perignano. Erano presenti la vicepresidente della Regione Stefania Saccardi e l'assessore regionale all'istruzione Alessandra Nardini, che, insieme al sindaco, all'assessore alla pubblica istruzione e ai servizi scolastici ed educativi Chiara Ciccarè, e alla dirigente scolastica dottoressa Maria Rosaria Pizza, hanno inaugurato l'area in compagnia dei bambini e delle loro insegnanti.

La realizzazione è stata possibile perché il Comune di Casciana Terme Lari, insieme all'Unione Valdera, ha scelto da tempo di investire sulle forniture di prodotti biologici da servire nelle mense scolastiche delle scuole del territorio. A certificare in maniera ufficiale il servizio di refezione attraverso l'assegnazione del 'marchio oro', il riconoscimento di eccellenza per antonomasia, è stato proprio il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che lo ha attribuito a tutte le mense dei Comuni dell'Unione Valdera. Un riconoscimento non solo formale, dato che ha previsto l'assegnazione da parte del dicastero di un significativo contributo economico per la riduzione dei costi sostenuti dall'utenza e la promozione del biologico.

"Queste risorse - ha dichiarato il Sindaco - hanno consentito all'amministrazione da un lato di abbattere fortemente la tariffa del servizio mensa a partire dal mese di aprile 2022 fino alla fine di questo anno scolastico e dall'altro di dar vita al progetto 'TuttiFrutti', dedicato agli alunni delle scuole dell'infanzia del nostro comune. Il nostro obiettivo è che questo spazio esterno possa diventare un vero e proprio laboratorio a cielo aperto dove i più piccini potranno entrare a contatto con i concetti di alimentazione sana e corretta svolgendo tante attività e divertendosi".

"E’ questo un chiaro caso in cui una scelta coraggiosa in direzione della salute, dell’educazione alimentare e dell’ambiente, dà risultati moltiplicati - ha detto la vicepresidente e assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi - Non solo un riconoscimento prestigioso ma fondi che a loro volta si sono trasformati subito in servizi per l’infanzia, tra i più preziosi. Sono perciò voluta venire oggi a questa inaugurazione con soddisfazione e con orgoglio per il lavoro compiuto dall’amministrazione comunale che ha saputo convertire gli indirizzi politici e i sostegni in un valore moltiplicatore a totale vantaggio delle giovani generazioni che sono il nostro futuro".

"Ancora una volta - ha osservato Alessandra Nardini, assessore all’istruzione della Regione Toscana - l'amministrazione comunale di Casciana Terme Lari dimostra grande attenzione e sensibilità per le politiche educative, mettendo in campo progetti innovativi. Il progetto 'TuttiFrutti', che mira alla promozione e all'utilizzo dei prodotti biologici, alla piena consapevolezza dell'importanza della verdura e della frutta, è davvero una buona pratica che spero si possa replicare anche in altri territori oltre a quello della Valdera. L'area giochi inaugurata questa mattina rappresenta una straordinaria opportunità per le bambine e i bambini della scuola dell'infanzia. Grazie alle insegnanti, alla dirigente scolastica e all'amministrazione comunale, a partire dal sindaco Mirko Terreni e dall'assessore Ciccarè, per aver voluto questo progetto e per il loro impegno quotidiano".

La realizzazione del progetto 'TuttiFrutti' si sviluppa all'interno del giardino della scuola dell'Infanzia di Perignano e qui l'amministrazione ha immaginato uno spazio esterno fortemente caratterizzante, con tavolini a forma di pera e arancia, uno scivolo e una lavagna a forma di albero, un castello melo, il tutto per favorire la promozione e il consumo dei prodotti biologici tra i bambini dai 3-6 anni. In questa fascia d'età i bambini sviluppano le loro preferenze alimentari ed è importante intervenire con attività di promozione ed uso di prodotti di qualità, per insegnare loro anche a riconoscerli, come ad esempio la verdura e la frutta.

"Grazie alla collaborazione con l'Istituto comprensivo di Casciana Terme Lari è stato possibile realizzare un programma ben preciso di promozione dei prodotti bio, da sviluppare durante l'anno scolastico - ha commentato l'assessore Chiara Ciccarè - Una parte importante sarà realizzata proprio all'interno dell'area, come ad esempio il consumo della frutta, alcune letture sulle verdure, sul passaggio delle stagioni e molti disegni. Alcuni libri saranno forniti dalla Rete Bibliolandia che collabora da anni con la scuola e l'amministrazione. Lo spazio sarà dedicato anche alle altre scuole dell'infanzia del territorio, come quella di Cevoli e di Parlascio che potranno sfruttare l'area per creare laboratori a tema". L'amministrazione comunale organizzerà in questo spazio anche incontri pomeridiani nei quali i bambini saranno invitati ad assaggiare frutta bio, faranno disegni e i genitori potranno confrontarsi e approfondire il tema insieme ad una dietista specializzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata 'TuttiFrutti': l'area gioco che sensibilizza i più piccoli alla corretta alimentazione

PisaToday è in caricamento