Cronaca

Fornacette festeggia la riqualificazione di piazza Timisoara

Il Comune di Calcinaia inaugura un nuovo punto di aggregazione per la cittadinanza

Un venerdì 2 luglio molto soleggiato quello in cui è avvenuto il simbolico taglio del nastro che ha celebrato l’ultimata riqualificazione della piazza Timisoara (o Piazza del Mercato, com’è più comunemente conosciuta) a Fornacette, in presenza del sindaco di Calcinaia Cristiano Alderigi, della quasi totalità della Giunta e di alcuni Consiglieri comunali, oltre che della stampa e dei cittadini che hanno voluto assistere alla semplice cerimonia. L’opera, dal valore complessivo di 50.000 euro, è stata finanziata per l’80% dalla Regione Toscana tramite il Bando Spazi Urbani 2020 cui l'Ente ha partecipato, ed il restante 20% è stato stanziato dal Comune di Calcinaia. Ma è soltanto il primo passo verso l’obiettivo di rendere la Piazza del Mercato, grazie ad un più ampio rinnovamento, un nuovo vivace centro di aggregazione per Fornacette. Un centro che diventi più vitale grazie alla partecipazione attiva della comunità, ma anche più verde e rigoglioso grazie alla piantumazione di peri (non da frutto) e la sistemazione degli arbusti pensati per far nascere col tempo una 'barriera verde' che separi la trafficata Tosco-Romagnola, da un nuovo ambiente più adatto al ritrovo e alla socialità.

Il sindaco ha messo in evidenza come il progetto abbia preso piede in un momento cupo come quello dell’ultimo anno caratterizzato dall’emergenza Covid-19 e, purchè non sostanziale, quanto sia riuscito comunque a rendere l'area più curata e gradevole. Nel particolare i lavori hanno riguardato il rifacimento dei muri perimetrali ad opera della Gennaro Impresa srl di Calcinaia, la segnaletica orizzontale, nonché la posa di alberi ed arbusti, per merito della Donato Vivai. A perfezionare il nuovo volto della Piazza Timisoara è il pannello espositivo del progetto 'CentriAmo l’arte (le arti)' all’interno del quale è stato creato, per ogni commerciante dei CCN di Calcinaia e Fornacette, una sorta di 'stemma artistico' rappresentativo della propria attività, poi raffigurato su di una mattonella affissa all’entrata di ogni punto vendita.

Il nuovo pannello mostra quindi tutti gli stemmi nel loro insieme e li riconduce, tramite una precisa legenda, al punto sul territorio in cui si possono ammirare. In relazione a questo progetto quindi, il sindaco ha dato la parola all’ingegnere Stefano Stacchini, autore della progettazione della 'mostra a cielo aperto', che ha ricordato l’importanza degli stemmi in epoca medievale con il loro significato di forza e autonomia, ricondotto oggi alle singole attività dei commercianti di Calcinaia e Fornacette che con la loro 'arte' continuano a lottare e resistere alle grandi catene di distribuzione.

A questo proposito, il primo cittadino ha ricordato l’importanza del lavoro dei CCN di Calcinaia e Fornacette e lo spirito unitario che li ha portati a condividere un’unica sede, quella di piazza Carlo Alberto, uno spazio per pianificare l’organizzazione di eventi sul territorio. Per la riqualificazione di Piazza Timisoara il sindaco ha tenuto a ringraziare l’Ufficio Tecnico Comunale che ha progettato la realizzazione, l’ex assessore ai Lavori Pubblici, Maria Ceccarelli, che si è spesa molto nella ricerca dei finanziamenti e tutte le ditte che hanno reso possibile quest'opera. Una cerimonia semplice, ma infinitamente significativa, come ha voluto infine sottolineare il sindaco Alderigi: "Con questi lavori abbiamo voluto consegnare una piazza più bella, gradevole e curata a Fornacette. Lo abbiamo fatto nel rispetto dell'ambiente e consegnando alla cittadinanza altri alberi e altre piante che vanno ad arricchire il patrimonio verde del nostro Comune. Lo abbiamo con l'intenzione di incentivare i punti di aggregazione per la popolazione dopo un periodo, purtroppo non ancora del tutto superato, che ci ha tenuto lontani a causa della diffusione del virus Covid-19. Mi auguro che l'intera comunità faccia il possibile per preservare questo luogo e per viverlo in maniera rispettosa, riscoprendo, al contempo, quanto sia piacevole tornare ad incontrarsi, con tutte le precauzioni del caso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornacette festeggia la riqualificazione di piazza Timisoara

PisaToday è in caricamento