Sabato, 25 Settembre 2021
Incidenti stradali

Incidenti stradali in Toscana: Pisa seconda per numero di feriti

E' quanto emerge dai dati Istat relativi al 2017. Ecco le province della nostra regione dove si sono registrati più incidenti, morti e feriti

Nella provincia di Pisa, gli incidenti stradali registrati nel corso del 2017 sono stati 1723 e hanno provocato 42 morti e 2388 feriti. E' quanto emerge dai dati dell'Istat secondo i quali la nostra è la 6ª provincia, in Toscana, per numero di incidenti se rapportati al parco veicoli circolanti. Nella provincia di Pisa si sono infatti verficati 4,64 incidenti ogni 1000 mezzi (a due o quattro ruote) circolanti sulle strade.

Numero di incidenti

La provincia toscana che fa registrare più incidenti è quella di Prato (al 5° posto italiano) con 5,42 sinistri ogni 1000 veicoli circolanti sulle strade. Dietro Prato si collocano Livorno (5,32) e Lucca (5,19). A seguire: Firenze (5,07), Massa-Carrara (4,72), Pisa (4,64), Pistoia (4,37) Grosseto (4,03), Siena (3,53) e Arezzo (3,38). A livello nazionale il record negativo si registra a Genova, con 7,6 incidenti ogni 1000 veicoli circolanti, seguita da Milano (5,90), Savona (5,61), Rimini (5,53) e Prato appunto. In fondo alla classifica si trova Aosta con solo 1,07 incidenti e preceduta da Agrigento, Avellino, Vibo Valentia e Benevento.

Morti in seguito ad incidenti

I dati forniscono inoltre anche altre indicazioni, tra cui quelli sui decessi a seguito di incidenti. In questo caso al primo posto in Toscana troviamo la provincia di Grosseto, con 2,878 morti ogni 100 incidenti, seguita da Siena (2,550) e Pistoia (2,474). A ridosso del podio la provincia di Pisa con 2,438 morti ogni 100 sinistri. Poi ancora: Arezzo (2,254), Massa-Carrara (2,020), Livorno (1,643), Lucca (1,252), Firenze (1,070) e Prato (0,810). 

A livello nazionale nel 2017 sono state complessivamente 3.378 le vittime (morti entro 30 giorni dall’evento) in seguito ad incidenti stradali. Un numero che torna a crescere rispetto al 2016 (+95 unità, pari a +2,9%). Tra le vittime sono in aumento i pedoni (600, +5,3%) e soprattutto i motociclisti (735, +11,9%) mentre risultano pressoché stabili gli automobilisti deceduti (1.464, -0,4%); in calo ciclomotoristi (92, -20,7%) e ciclisti (254, -7,6%).

Feriti in seguito ad incidenti

Altre indicazioni riguardano il numero di feriti per ogni singolo sinistro. In questo caso al primo posto regionale troviamo Grosseto con 1,406 feriti ogni incidente, seguita da Pisa (1,385) e Siena (1,372). Seguono: Arezzo (1,370), Massa-Carrara (1,358), Lucca (1,344), Pistoia (1,329), Livorno (1,299) Prato (1,292) e Firenze (1,287). Il numero di feriti sulle strade italiane nel corso del 2017 è stato 246.750, con una diminuzione dell'1% rispetto all'anno  precedente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti stradali in Toscana: Pisa seconda per numero di feriti

PisaToday è in caricamento