Scooterista morto nell'incidente a Pontedera: 23enne indagato

Le accuse sono omicidio stradale, fuga e omissione di soccorso

Foto da profilo Facebook

C'è un indagato per la morte di Simone Dalla Via, l'uomo rimasto ucciso in un incidente stradale il 2 luglio scorso sulla Tosco-Romagnola. Si tratta, si legge sui quotidiani locali, di un 23enne marocchino, accusato di omicidio stradale, fuga e omissione di soccorso.

Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia locale di Calcinaia, con l'aiuto dei Carabinieri di Pontedera, il giovane era alla guida di un furgoncino e, al rientro in carreggiata dopo un sorpasso, avrebbe urtato lo scooterista che sarebbe poi caduto perdendo la vita sul colpo. Il 23enne, dopo un primo momento in cui si è allontanato, poi ha confermato agli agenti sul posto il proprio coinvolgimento. Seguiranno ulteriori accertamenti da parte delle autorità. 

Intanto è il momento del cordoglio Simone, persona molto amata ed attiva nella comunità, residente al Villaggio Piaggio di Pontedera. Messaggi di saluto sono stati scritti sul suo profilo Facebook.

(Foto da profilo Facebook)

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento