Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Ac Pisa 1909, bollette non pagate: l'Arena resta al buio

Un nuovo capitolo nella paradossale vicenda della società nerazzurra. Intanto c'è attesa per la risposta di Petroni a Corrado

Alcune bollette non pagate per un valore di diverse migliaia di euro. Questa sarebbe la causa dello stop alla corrente elettrica all'Arena Garibaldi. La notizia è riportata dai quotidiani locali ed arriva in una giornata di attesa per la risposta che Petroni dovrà dare al gruppo Magico srl di Giuseppe Corrado che ha presentato un'altra offerta per l'acquisto dell'Ac Pisa 1909. I tifosi dunque rimangono ad aspettare pronti a far sentire nuovamente la loro voce in caso di mancata accettazione dell'offerta da parte di Carrara Holding. Quello che ormai è diventato un vero e proprio motto, "Con Petroni non si gioca", aleggia nell'aria e la partita casalinga contro lo Spezia, già considerata a rischio per l'accesa rivalità tra le tifoserie, si avvicina. Speriamo davvero che tutto si risolva e che la vigilia di Natale si possa parlare solo di calcio giocato.

AGGIORNAMENTO. E' stato saldato nella mattinata di lunedì 19 dicembre il debito nei confronti di Sorgenia, la società che eroga energia elettrica all'Arena Garibaldi. La corrente sarà così ripristinata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ac Pisa 1909, bollette non pagate: l'Arena resta al buio

PisaToday è in caricamento