Cronaca

Coronavirus, tutta l'Italia diventa 'zona protetta': scuole chiuse fino al 3 aprile

Le misure annunciate dal premier Conte che firmerà dunque un nuovo decreto per restrizioni su tutta la Penisola, isole comprese

Tutta l'Italia diventa zona protetta. E' l'annuncio delle 21.30 del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che si appresta a firmare un nuovo decreto che 'unisce' l'Italia nelle misure da adottare contro il Coronavirus.

"Abbiamo adottato una nuova decisione che si basa su un presupposto. Tempo non ce n'è - ha detto Conte - i numeri ci dicono che stiamo avendo una crescita importante dei contagi, delle persone ricoverate in terapia intensiva e subintensiva e ahime' anche delle persone decedute. La nostre abitudini quindi vanno cambiate. Vanno cambiate ora. Ho deciso di adottare subito misure ancora più stringenti, più forti".
"Sto per firmare un provvedimento che possiamo sintetizzare come 'io resto a casa' - ha sottolineato Conte - non ci sarà più una zona rossa nella penisola. Ci sarà l'Italia zona protetta".

Le nuove norme entrano in vigore domattina. Saranno chiuse le palestre mentre l'attività didattica sia delle scuole che delle università sarà ferma fino al prossimo 3 aprile.
Al momento non è prevista una limitazione dei trasporti pubblici.


Tutti gli aggiornamenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, tutta l'Italia diventa 'zona protetta': scuole chiuse fino al 3 aprile

PisaToday è in caricamento