Tradizioni storiche: il Comune si attiva per recuperare un labaro ritrovato dai Carabinieri a Roma

Il labaro era tra gli oggetti trafugati nei mesi scorsi dall'Archivio di Stato ed ora rinvenuti in casa di un collezionista della capitale

C'è anche un labaro storico di Pisa tra l’ingente patrimonio del Fondo 'Mostra della Rivoluzione Fascista' già custodito presso l’Archivio Centrale dello Stato e poi scomparso a giugno in circostanze tutt'ora in corso di approfondimento. Un patrimonio costituito da gagliardetti militari, labari, e bandiere delle Squadre d'azione fasciste e dei fasci di combattimento che hanno partecipato alla Marcia su Roma, il 28 ottobre 1922, ritrovato nelle ultime ore dai militari del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale in casa di un collezionista della capitale.

"Appena appresa la notizia del ritrovamento - commenta l’assessore alle tradizioni storiche del Comune di Pisa, Filippo Bedini - ci siamo subito attivati per chiederne la restituzione. La fattura del labaro sembrerebbe datarlo agli anni Trenta, potrebbe essere stato realizzato quando vennero rifatti i costumi del Gioco del Ponte nel 1935. Si tratta di una fortuita coincidenza e appena abbiamo saputo del suo ritrovamento abbiamo preso immediatamente contatti col nucleo dei Carabinieri per avviare le procedure per la restituzione del labaro che dovrebbe essere senz’altro di proprietà del Comune di Pisa e sarebbe casomai interessante capire come sia finito in quel Fondo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Da due anni - prosegue Bedini - stiamo lavorando per fare una ricognizione e trovare i percorsi migliori per riportare a Pisa più oggetti possibile, poiché il patrimonio 'disperso' legato alla storia del nostro Comune è cospicuo. Entro settembre dovremmo incontrare i responsabili dell’Arma dei carabinieri per il labaro e sarà quella un’occasione per ampliare le ricerche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana: 1.526 nuovi casi e 11 decessi

  • Coronavirus in Toscana, quasi 2mila nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento