Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Via Cisanello

Ladri in pieno giorno alla scuola De Sanctis in via Cisanello: un arresto

E' successo intorno alle 14, decisiva per il tempestivo intervento della Polizia la segnalazione di un residente

Due biciclette che si avvicinano alla scuola e due giovani incappucciati che entrano nel cortile. E' quello che ha visto un cittadino in via Cisanello presso la scuola De Sanctis, chiamando subito il numero unico d'emergenza 112. Erano le 14.15 di ieri, 9 ottobre. La Polizia, giunta tempestivamente sul posto, è alla fine riuscita ad arrestare uno dei due ladri, che è risultato essere un 27enne pisano con precedenti specifici.

Nel dettaglio, sono state due volanti ad arrivare sul posto, con gli agenti che hanno subito circondato la zona tagliando ogni via di fuga. Il complice dell'arrestato, probabilmente, si è accorto prima dell'arrivo delle forze dell'ordine, fuggendo immediatamente. I poliziotti, dopo la cintura formata intorno al plesso, hanno ispezionato i locali, divisi su alcuni edifici, trovando inizialmente le due biciclette. Poi hanno notato la maniglia esterna della mensa divelta, segno che i ladri sono entrati da lì. Poco dopo hanno scovato il 27enne, inseguendolo e fermando il suo tentativo di fuga. Con sé aveva tre sacchi di refurtiva.

Il ladro, prima dell'arrivo degli agenti, ha cercato di rubare quanto più possibile. Ha forzato gli armadietti sia in sala mensa che al primo piano usando un paio di tronchesi, anch'esse sequestrate. Fra i materiali trafugati c'erano piatti, bicchieri, posate monouso, pacchi di fazzoletti di carta, cialde di caffè, materiale di copisteria; due pc portatili, uno scanner, una tavoletta multimediale; copioso materiale di cancelleria. Tutta la refurtiva è stata riconsegnata alla direttrice scolastica del plesso, che peraltro ha in parte partecipato all'operazione: proprio durante i fatti stava casualmente transitando in zona. E' stata quindi infine invitata in Questura per la denuncia. 

Il 27enne arrestato, dopo il rituale fotosegnalamento e la compilazione degli atti, è stato trasferito su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica al carcere don Bosco, in attesa del processo per direttissima previsto per domattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in pieno giorno alla scuola De Sanctis in via Cisanello: un arresto

PisaToday è in caricamento