Cronaca San Rossore

Ippica, il cavallo cieco campione in pista: ecco Laghat, il purosangue

L'esemplare di nove anni si allena a San Rossore dove vive in una "lussuosa" capanna e dove è guidato dal suo fantino Federico De Paola che afferma: "Non ho mai avuto problemi, reagisce perfettamente ai comandi"

E' cieco dalla nascita a causa di un fungo, ma è un vero campione che ha già vinto diciannove corse in cinque anni e ha al suo attivo una serie di buoni piazzamenti. Stiamo parlando di Laghat, un cavallo di nove anni che ha avuto la meglio sulla sua malattia, riuscendo a correre in pista con ottimi risultati. La sua storia è stata raccontata dal quotidiano Il Tirreno.


Il cavallo, invece che in un box, vive in una comoda capanna nel parco di San Rossore a Pisa dove si allena. Il suo proprietario, Federico De Paola, racconta in un'intervista al quotidiano, che Laghat non ha alcun problema a stare in gruppo e non evita contatti con gli altri. "Devo ancora capire come sia possibile - dice De Paola che è anche il suo fantino - ma posso dire di non aver mai avuto problemi a comandarlo, anche in corse particolarmente affollate, di sedici-diciotto partenti. Reagisce perfettamente ai comandi, da sempre". Come un normale cavallo, insomma, anzi forse con un impegno in pista ancora maggiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ippica, il cavallo cieco campione in pista: ecco Laghat, il purosangue

PisaToday è in caricamento