Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Nuovo porto di Livorno: nessuna incidenza sull’erosione delle spiagge del litorale pisano

La presentazione dell'opera, denominata Piattaforma Europea, mercoledì mattina davanti alla Commissione Urbanistica del Comune di Pisa. L'Autorità Portuale di Livorno ha rassicurato circa gli effetti dell'intervento sulla costa pisana

Foce Armata e Piattaforma Europa. I due progetti, che per dimensioni ed impatto incideranno in modo notevolissimo sia su Pisa che su Livorno, sono stati presentati questa mattina alla Commissione Urbanistica del Comune di Pisa.

“Foce Armata - ha così sottolineato il consigliere Juri Dell’Omodarme che è anche presidente di questa Commissione del Consiglio Comunale - è l’opera che servirà per mettere in sicurezza idraulica il territorio pisano e per garantire la navigabilità dello Scolmatore con il Canale dei Navicelli mentre Piattaforma Europa è, in sintesi, il nuovo porto di Livorno per la quale è prevista una spesa di circa 1 miliardo e 400 milioni di euro”.

Presenti Massimo Provinciali, segretario generale dell’Autorità di Livorno (“Piattaforma Europa nasce da un esigenza fisica cioè il mutare delle dimensioni delle navi. Se vogliamo essere competitivi sul mercato, sia per quanto riguarda i croceristi, vorremmo arrivare a 1,5 milioni di persone, che per quanto riguarda i contenitori, oggi siamo a 600mila vorremmo arrivare a 2 milioni, occorre adeguare le nostre infrastrutture”), e Marco Tartaglini, consulente dell’Autorità Portuale di Livorno, (“tutti gli studi che abbiamo compiuto, i primi risalgono all’83, hanno concordato sulla ininfluenza di queste opere sulla stabilità della spiaggia a nord del Porto, da Calambrone in su”).

Erano presenti, tra gli altri, anche i consulenti dell’Autorità Portuale di Livorno, Matteo Scoporrino, Claudia Casini, Simone Pagni, e il funzionario della stessa Autorità Portuale, Claudio Vanni. Per la Provincia di Pisa era invece presente l’ingegner Carli.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo porto di Livorno: nessuna incidenza sull’erosione delle spiagge del litorale pisano

PisaToday è in caricamento