Lavori, la Provincia è pronta per la fase 2: il programma degli interventi

Oltre ai cantieri attivi sul territorio, la struttura dell’ente è al lavoro per la rapida partenza di opere infrastrutturali strategiche

Prove di graduale ripartenza nel post emergenza Covid19, e la Provincia di Pisa si fa trovare pronta con una serie di cantieri sul territorio. “Riprenderanno a pieno ritmo da lunedì 27 aprile i lavori finalizzati al rifacimento profondo dello strato di asfalto sulla Sp2 Vicarese nel territorio di San Giuliano Terme; lavori che sono stati sospesi questa settimana, per quanto concerne l’asfaltatura, a causa del maltempo, ma che sono proseguiti per ciò che concerne l’apposizione della necessaria segnaletica. Un intervento imponente, per un importo complessivo pari a 1milione e 160mila euro, che ricadrà principalmente nel Comune di San Giuliano Terme, nelle frazioni di Ghezzano e Colignola, e nel Comune di Vicopisano, interessando il tratto che va dal centro abitato di Colignola a Caprona. Sempre rimanendo nel comune termale, inoltre, in questi ultimi giorni l’ente provinciale ha ripristinato le banchine in località Ghezzano, in seguito ad alcuni  interventi di potatura, a tutela della sicurezza degli utenti della strada”, spiega il sindaco di San Giuliano Terme e consigliere provinciale con delega alla Viabilità e Infrastrutture, Sergio Di Maio. “Inoltre - prosegue Di Maio - lo scorso 20 aprile ha preso il via l’allestimento del cantiere sulla SRT 436 Francesca, al km 24+760, in prossimità del sovrappasso ferroviario. L’intervento è previsto dall’Accordo Quadro e avrà una durata complessiva di circa 8 mesi: consiste in lavorazioni di riprese corticali all’intradosso e di sostituzione dei giunti; non sono previste interruzioni al traffico viario. Tutte le lavorazioni avvengono nel pieno rispetto delle vigenti prescrizioni governative di contrasto alla diffusione del contagio da Covid19, e i lavoratori sono dotati dei necessari dispositivi di protezione personale, come verificato anche dal nostro personale direttamente sui cantieri. Gli uffici della Provincia sono alacremente al lavoro anche per la programmazione di nuove importanti opere. Una di queste è la Rotatoria in località Baccanella, per la quale, nonostante il periodo di emergenza sanitaria da Covid19, in data 9 aprile, la struttura ha indetto la necessaria Conferenza dei Servizi in forma semplificata e asincrona, per cui tutti gli enti competenti per vincoli ambientali e paesaggistici o di sicurezza hanno rispettivamente 45 giorni o 90 giorni, per rilasciare i relativi nulla osta, pareri o autorizzazioni".

"Contestualmente è stata trasmessa al Comune di Vecchiano la documentazione per avviare il procedimento di variante Urbanistica, anche questo passaggio amministrativo necessario per la realizzazione di un’opera che sarà strategica per tutta la viabilità delle due comunità. Contiamo adesso di proseguire spediti, per arrivare nel più breve tempo possibile all’indizione della gara di appalto per l’affidamento dei lavori. Come Provincia, inoltre, intendiamo seguire da vicino anche l’iter di un’altra opera strategica a livello regionale quale la viabilità Nord Est, affinchè si dia, quanto prima, inizio alle lavorazioni per questo intervento di impatto fondamentale per il nostro territorio: si tratta infatti di un potenziamento infrastrutturale indispensabile, oggi più che mai, non solo a tutela della sempre maggiore sicurezza viaria, ma anche per una efficace ripresa delle attività produttive dell’economia locale” conclude Di Maio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Confidiamo che l’impegno e l’attenzione del nostro ente per la ripresa dei cantieri sulla viabilità rappresentino una buona spinta anche per le imprese direttamente impegnate nelle lavorazioni, nel contesto di interventi che sono necessari per garantire una sempre maggiore sicurezza per cittadini e utenti della strada - aggiunge il presidente Massimiliano Angori - il nostro auspicio, come ente provinciale, è che nel periodo della cosiddetta fase 2, funzionale alla ripresa economica del nostro Paese dopo questo periodo di stallo, a livello statale e governativo si arrivi anche ad una semplificazione dei passaggi amministrativi, necessari all’affidamento e alla partenza operativa delle lavorazioni da parte del nostro ente, oltre che al necessario stanziamento di risorse finanziarie suppletive, che ci consentano una sempre migliore e maggiore manutenzione della viabilità”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento