Cascina: 350mila euro per il rifacimento del tetto del cimitero monumentale

La manutenzione straordinaria è prevista in una variante del bilancio di previsione 2020/2022 varata dalla Giunta

E' stata approvata dalla giunta comunale di Cascina una variazione di bilancio di previsione 2020/2022 che sarà portata in Consiglio Comunale per la votazione. "La variazione - spiega il sindaco Dario Rollo - si è resa urgente per permettere il completamento dell’acquisizione di un’area a San Casciano (esproprio non pagato dal 2000) e Sant’Anna (area da destinare a parcheggio adiacente il nuovo distretto socio-sanitario). Si è proceduto alla variazione per completare le acquisizioni delle aree, avviare alcuni lavori nonché adeguare le entrate di bilancio in quanto si sono verificati maggiori accertamenti dovuti alla distribuzione di utili accantonati da Toscana Energia spa, azienda partecipata dal comune di Cascina per 1,97% nel capitale societario. Dimostrazione che in fase di predisposizione del bilancio previsionale, approvato lo scorso dicembre, come più volte ribadito, è stata utilizzata sempre prudenza e responsabilità".

Le maggiori entrate nella parte conto capitale finanzieranno diversi investimenti ed in particolare la manutenzione straordinaria del cimitero monumentale di Cascina. "L’ufficio tecnico è già al lavoro per predisporre un progetto di massima per la successiva modifica del piano Opere Pubbliche - spiega Rollo - l’importo di 350mila euro sarà impiegato per effettuare i lavori di rifacimento di un’intera ala del tetto dello storico camposanto. L’amministrazione ha voluto così destinare ulteriori risorse alla riqualificazione dei cimiteri ed in particolare a quello monumentale del centro città. Il progetto cerca di recuperare una situazione annosa di degrado, per assicurare e migliorare l’utilizzo del complesso cimiteriale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da poche settimane infatti sono partiti i lavori per la sistemazione di alcune volte. "Questi lavori seguono quelli già effettuati nel recente passato con la sistemazione di alcune parti del tetto. Solo nel 2019 si sono spesi oltre 400mila euro (compreso il nuovo campo di inumazione di Visignano) in vari cimiteri. Tutti i lavori sono stati finanziati con risorse proprie di bilancio, ottenute grazie ad una costante ed attenta analisi dei conti comunali. Ci sono ancora tanti lavori da fare nei numerosi cimiteri, ma le risorse stanziate e i lavori effettuati sin dal nostro insediamento, per la manutenzione straordinaria, ammontano a oltre 1 milione euro (compreso lo stanziamento attuale). Ogni anno cerchiamo di rendere migliori i cimiteri, e in tale ottica, presto inizieranno numerosi lavori di manutenzione straordinaria e progettazioni di nuovi campi di inumazione" conclude Rollo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Caso sospetto di Covid nel personale scolastico: chiuso asilo di Pontedera

  • Coronavirus: "Ho fatto il tampone, dopo 72 ore ancora non so il risultato"

  • Coronavirus in Toscana: 91 nuovi casi, un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 119 nuovi positivi: 18 casi in più a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento