Cronaca

Lavoro nero: sospesa l'attività di due calzaturifici a Montopoli

I Carabinieri del Nucleo dell'Ispettorato del lavoro hanno riscontrato presso due imprese con regolare licenza l'uso di lavoratori in nero e clandestini. Oltre la sospensione spiccate sanzioni per 30mila euro ai titolari cinesi e denuncia penale

Controllo serale per due calzaturifici di imprenditori cinesi a Montopoli, a seguito delle segnalazioni giunte alle forze dell'ordine sull'attività che proseguiva anche a tarda notte. Il Carabinieri del Nucleo dell'Ispettorato del lavoro insieme al personale di San Romano hanno accertato nei due locali la presenza totale di 9 lavoratori in nero, 4 dei quali risultati essere anche senza permesso di soggiorno.

Scattata la sospensione della licenza per entrambe le imprese, sanzioni amministravie complessive di 30mila euro e denuncia penale per i titolari per l'impiego di manodopera clandestina.

Nel dettaglio in un'azienda sono stati trovati sul posto di lavoro 11 dipendenti, di cui 6 sono risultati senza contratto. Due di loro erano irregolari. Nell'altra al momento del blitz erano presenti 3 operai, tutti in nero e due senza permesso di soggiorno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero: sospesa l'attività di due calzaturifici a Montopoli

PisaToday è in caricamento