rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Putignano

Putignano: nella notte di San Ranieri brilla un monumento in più

Si tratta delle 'Bocchette', che alcuni cittadini hanno voluto ripulire. L'amministrazione comunale ha concesso la 'biancheria'. La speranza è che le periferie siano sempre più coinvolte nella vita della città

Lumini accesi come simbolo di un degrado che non c'è più grazie alla buona volontà di un gruppo di cittadini che hanno ripulito, rimboccandosi le maniche, il monumento mediceo delle 'Bocchette' a Putignano.

Un impegno al recupero che trova pieno sostegno dal Consiglio Territoriale di Partecipazione n. 3 che in più occasioni ha discusso del problema del recupero e della valorizzazione del complesso ed ha programmato un convegno di studio sul sistema idraulico leopoldino.
Con grande piacere quindi il Ctp 3 ha accolto la richiesta di intervenire presso l'amministrazione comunale affinché nella notte di San Ranieri i lumini risplendano in periferia oltre che nel meraviglioso scenario dei Lungarni.

Alle ore 18.30 di giovedì 16 giugno i cittadini dunque sono invitati all'accensione. Il ritrovo è davanti al monumento per un breve saluto, a cui parteciperà anche il presidente del Ctp 3 Marco Biondi. L'obiettivo è anche dare inizio ad una tradizione nella speranza che per i prossimi anni anche le periferie siano pienamente coinvolte nella vita, anche culturale, della città.
Il ringraziamento dal Ctp 3 va all'amministrazione comunale che non ha esitato a concedere la 'biancheria' che addobberà le 'Bocchette' nella notte di San Ranieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Putignano: nella notte di San Ranieri brilla un monumento in più

PisaToday è in caricamento