Cronaca Via Maremmana

Maleodoranze a Ponte a Egola: indagini in corso

Le cause sarebbero da attribuire allo spandimento di acque di vegetazione

Nella serata di martedì 15 gennaio personale tecnico ARPAT è stato attivato dalla Protezione civile, su segnalazione della polizia municipale di San Miniato, già presente sul posto, per maleodoranze intense avvertite nella zona di Ponte a Egola, nel comune di San Miniato.

Nella stessa serata e nel corso del mattino successivo diversi cittadini hanno scritto ad ARPAT segnalando maleodoranze dalla stessa zona.
Gli accertamenti condotti dall'Agenzia hanno permesso di attribuire la causa di tali fenomeni odorigeni allo spandimento di acque di vegetazione, derivanti da spremitura di olive, effettuati su un terreno agricolo in via Maremmana.
L'orario notturno non ha consentito, sul momento, di esaminare i terreni e di conseguenza di poter risalire alle persone che hanno effettuato tale spandimento.

Le indagini, pertanto, sono tuttora in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maleodoranze a Ponte a Egola: indagini in corso

PisaToday è in caricamento