Cronaca

Mancata fornitura delle divise alla Municipale, l'assessore: "Polemica pretestuosa"

Giovanna Bonanno attacca: "Qualcuno vede ancora in giro personale della Polizia Municipale con le pettorine?"

L’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno interviene sulla questione della fornitura delle divise ai nuovi agenti della Polizia Municipale, entrati in servizio nel mese di maggio: "Trovo assolutamente infondata quanto pretestuosa la polemica sollevata dai rappresentanti del sindacato di base e da alcuni rappresentanti dell’opposizione in merito alla gara che avrebbe dovuto reperire nuove divise per il personale della Municipale. Come già evidenziato nel corso dell’incontro tenuto alla fine di luglio ai rappresentanti del sindacato (che a quanto pare risultano aver poca conoscenza delle procedure), l’Amministrazione ha seguito l’iter previsto per legge in caso di acquisto di forniture, ma, come accade talvolta, in mancanza dei requisiti necessari da parte delle ditte concorrenti, non è stato possibile procedere positivamente con l’affidamento".

"Voglio ricordare - prosegue l’assessore - che si sta parlando, nella specie, di accordo quadro per l’acquisto di fornitura triennale (2019/2022) dell’intero corpo, atteso che già con determina addirittura del novembre 2018 si è provveduto all’acquisto del vestiario necessario e successivamente con determina dell’aprile 2019, i nuovi assunti sono stati dotati della divisa estiva mentre è attualmente in corso la procedura di richiesta d’offerta per le sole divise invernali dei nuovi agenti. Forse qualcuno di questi polemisti di professione vede ancora in giro personale della Polizia Municipale con le pettorine? Assolutamente no ed allora evitiamo considerazioni oltremodo ridicole e prive di fondamento, che vorrebbero deviare l’attenzione di anni e anni di inadempienze ed incapacità di chi ci ha preceduto nella gestione del fabbisogno del personale della Municipale e non solo, con il costante impegno della nostra amministrazione, che grazie agli investimenti effettuati, ha operato per assicurare non solo maggiore efficienza dei servizi, ma soprattutto tutela a chi quotidianamente è impegnato in prima linea per garantire la sicurezza dei cittadini ed il rispetto delle regole".

Insiste poi l'assessore: "In pochi mesi abbiamo bandito un concorso ed assunto 26 nuovi agenti (cosa mai verificatasi, a memoria, da 20 anni ad oggi), oltre a 3 agenti in assunzione nei prossimi mesi ed a due Ispettori, di cui uno già in servizio dal primo di agosto; abbiamo dotato tutto il personale di nuovi strumenti per la loro sicurezza e quella dei cittadini; abbiamo ampliato e rinnovato l’autoparco della Municipale con l’acquisto di 4 nuove autovetture e di altre che verranno a breve acquistate; abbiamo operato interventi di riqualificazione ed ampliamento dei locali della Sesta Porta, acquisendo anche il secondo piano dell’edificio dopo anni e anni di vane promesse mai mantenute; stiamo svolgendo la formazione specifica a tutto il personale che utilizzerà i nuovi equipaggiamenti e promosso la nuova unità cinofila che entrerà in funzione entro fine anno".

"Di fronte all’elenco delle cose fatte - conclude Bonanno - appare ancor più evidente quanto sia strumentale sollevare inutili questioni, da parte di chi sembra interessato a fare sempre e soltanto polemiche fini a se stesse. Abbiamo operato e continueremo ad operare per garantire tutte le condizioni per far lavorare al meglio i nostri agenti e siamo convinti che sia il personale che i cittadini pisani si stiano rendendo conto di questo impegno, che non è solo finanziario ma è anche e soprattutto di impostazione culturale, finalizzato all’interesse della cittadinanza e dell’intero corpo della Municipale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancata fornitura delle divise alla Municipale, l'assessore: "Polemica pretestuosa"

PisaToday è in caricamento