Coronavirus, associazioni fuori dalla lista dei premiati: "Siamo basiti"

Profondo rammarico espresso da Misericordia, Pubblica Assistenza e Croce Rossa per non essere state omaggiate a Palazzo Gambacorti

"Rimaniamo sconcertarti di fronte a tali notizie, la lista della cose fatte dalle nostre Misericordie Pubbliche Assistenze e Croce Rossa sarebbe lunga e ad oggi apparirebbe pure noiosa. Ne citiamo solo alcune, oltre ovviamente all’attività sanitaria svolta con raddoppio di ambulanze messe a disposizione esclusivamente per il Covid h24 per circa 90 giorni, ricordiamo la consegna delle mascherine a domicilio, la misurazione della temperatura all’aerostazione ed alla stazione ferroviaria, la consegna dei farmaci e delle spese a domicilio, il presidio davanti agli ospedali ed altre innumerevoli attività e non per ultima la partecipazione quotidiana del nostro personale durante tutta la fase emergenziale alle riunioni del Centro Operativo Comunale". A parlare, elencando solo alcuni degli interventi fatti durante la fase più acuta dell'emergenza Coronavirus, sono la Misericordia, la Croce Rossa e la Pubblica Assistenza di Pisa, profondamente rammaricate di non essere state premiate dal Comune durante la cerimonia a Palazzo Gambacorti che ha visto consegnare riconoscimenti ad enti, associazioni e cittadini che si sono adoperati con aiuti e solidarietà nelle settimane più difficili della pandemia.

"Rimaniamo veramente basiti, soprattutto per la collaborazione da sempre dimostrata anche verso l’amministrazione comunale di Pisa e soprattutto perché sulle poltrone del Consiglio comunale siede un medico del 118 che ha partecipato insieme a noi a questa emergenza - sottolineano dalle tre associazioni - chissà cosa risponderemo oggi ai nostri volontari che, apprendendo questa notizia, ci o si chiederanno come mai loro non hanno avuto diritto ad un riconoscimento dal proprio Comune. Confidiamo solo - concludono - che sia stata una grossa gaffe dell’ufficio di segreteria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento