Cronaca Peccioli

Peccioli: weekend con il Meeting nazionale delle Misericordie

A Peccioli , dal 6 all'8 luglio, si terrà il meeting della più grande associazione di volontariato regionale. Convegni, dibattiti e tanto altro per l'incontro tra Misericordie e Gruppi donatori 'Fratres'

Dibattiti, incontri, ospiti, esercitazioni, meditazioni e anche momenti ludici e conviviali caratterizzeranno il Meeting delle Misericordie della Toscana e dei Gruppi donatori di sangue ‘Fratres’. All’appuntamento annuale, organizzato in collaborazione con il Cesvot e ospitato dal Comune di Peccioli e dalla Belvedere Spa, sono invitate tutte le Misericordie della Toscana con circa 400 mila confratelli. Con loro la Fratres, nata nel 1950 proprio in seno alle Misericordie, che oggi conta in Toscana 315 Gruppi donatori di sangue e organi, con circa 55 mila soci, che nel 2011 ha raccolto più di 77 mila donazioni.

Tra gli appuntamenti di maggior rilievo il convegno “Ambiente, salute, volontariato e cittadinanza”, in cui si incroceranno i temi del volontariato con quelli dell’ambiente, della salute e della cittadinanza, apparentemente distanti in realtà strettamente legati.

Molta attesa c’è anche per l’incontro in programma nel pomeriggio di sabato (17.30 al Triangolo Verde) su “Criticità e nuove strategie per il sistema sociosanitario toscano”, a cui parteciperanno l’Assessore regionale alla sanità Luigi Marroni, il presidente di Anpas Toscana Attilio Farnesi, il Presidente delle Misericordie toscane Alberto Corsinovi, il presidente di Fratres Toscana Angelo Serafini, Andrea Volterrani dell’Università Roma Tor Vergata, Marco Mairaghi, delegato Anci Toscana per la concertazione.

“Il Meeting - spiega Alberto Corsinovi, responsabile delle Misericordie della Toscana - è in primo luogo l’occasione per far incontrare e dialogare tutte le nostre realtà, dalle più piccole e periferiche alle più grandi e strutturate. Oggi il Paese attraversa una crisi profonda e le richieste di aiuto che ci arrivano aumentano continuamente e si differenziano, spingendoci a cercare risposte nuove: in questa situazione di difficoltà, le Misericordie sono ancor più un baluardo fondamentale per la tenuta sociale delle nostre comunità. Nel Meeting di quest’anno abbiamo scelto di interrogarci anche sui temi ambientali, perché se siamo sensibili al benessere del nostro prossimo, non possiamo disinteressarci della qualità dell’ambiente in cui viviamo.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peccioli: weekend con il Meeting nazionale delle Misericordie

PisaToday è in caricamento