Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Montopoli in Val d'Arno

Montopoli: luci a led in classe per l'efficientamento energetico

Il Comune investe 180mila per gli interventi sull'istituto comprensivo Galilei e sulla scuola primaria Pascoli

Luci a led nelle scuole di Montopoli. E' stato approvato il progetto esecutivo di efficientamento energetico dell'istituto comprensivo G. Galilei e della scuola primaria G. Pascoli a Capanne. Un investimento di 180mila euro, interamente finanziato con il contributo statale Decreto Crescita. Nel dettaglio si tratta della completa sostituzione degli attuali apparecchi illuminanti (plafoniere a neon) con nuova plafoniere a led, integrate in alcune parti con sensori di presenza e/o movimento.

"Un percorso avviato qualche anno fa - spiegano il sindaco Giovanni Capecchi e l'assessore ai Lavori pubblici Alessandro Varallo - perché riteniamo che sia importante partire proprio dalle scuole per iniziare a fare scelte più sostenibili economicamente e maggiormente rispettose dell'ambiente. Con questi interventi è stato perseguito l'obiettivo di migliorare sensibilmente l'illuminazione all'interno degli spazi, cercando di ottenere un corretto bilanciamento tra la luce diffusa naturale e quella direzionata artificiale, in modo da rendere la visibilità dei colori il più naturale possibile cercando di ridurre al minimo il rischio di riflessi ed eventuali abbagliamenti".

L'amministrazione comunale ricorda inoltre che il passaggio all'illuminazione a led di alta qualità consente notevoli risparmi sui consumi energetici e garantisce una durata dell'elemento illuminante di circa dieci volte superiore a quello convenzionale. Questo ulteriore aspetto non solo consente di risparmiare molto sui costi energetici, ma contribuirà a ridurre anche i costi di sostituzione e manutenzione. Una scelta quindi anche ecologica e attenta alle spese della pubblica amministrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montopoli: luci a led in classe per l'efficientamento energetico

PisaToday è in caricamento