Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Porta a Lucca

Moschea a Pisa, Pisani (PSI): "Tutti hanno diritto ad un luogo di culto"

Interviene anche il vicesegretario del PSI che porta come punto di riferimento la Costituzione Italiana. "Il nostro - dice - è uno stato laico e non intende fare favoritismi religiosi di alcun tipo, inoltre la costruzione della Moschea risolve il problema del 'luogo occasionale'"

Continua ad essere al centro dell'attenzione di cittadini e forze politiche l'ormai prossima costruzione della Moschea a Pisa nel quartiere di Porta a Lucca, un intervento che ha provocato polemiche tra favorevoli e contrari. Sulla questione interviene anche il vicesegretario PSI Luca Pisani che sottolinea tutto il proprio stupore rispetto alle dichiarazioni di alcuni rappresentanti della politica locale che attribuiscono alla designazione di un luogo di culto un possibile centro nevralgico del terrorismo islamico.

"Credo che queste dichiarazioni - afferma Pisani - rappresentino una mera strumentalizzazione politica a fini prettamente propagandistici. Se volessi scendere ad un livello politico superficiale, come quello che leggo in quelle dichiarazioni, la domanda che potrei fare è questa: 'Perché nessuno è indignato per la presenza della Sinagoga, nonostante l’Esercito Israeliano continui imperterrito a bombardare e ad uccidere, oltre che i terroristi, anche i civili, gli uomini, le donne e i bambini?', a buon intenditor poche parole. La risposta a tutte le polemiche e a tutti i dubbi si trova nella Costituzione della Repubblica Italiana".

"Pertanto - prosegue  Pisani - invito questi signori/signore a studiare la Costituzione ed a comprendere una volta per tutte che il nostro è prima di tutto uno stato laico e come tale non intende fare favoritismi religiosi di alcun tipo e che ha, tra i suoi principi fondamentali, quello di tutelare le libertà e la libera associazione, di qualunque religione si tratti, anche quelle non cristiane. Inoltre credo che l’individuazione di un luogo di culto per la comunità musulmana, oltre ad essere un bene dal punto di vista culturale e civile, rappresenti anche un intervento concreto al problema del 'luogo occasionale', che costringe molte persone a riversarsi a pregare in strada, in luoghi pubblici e spesso affollati da turisti ecc, proprio a causa della mancanza di un punto di riferimento spirituale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moschea a Pisa, Pisani (PSI): "Tutti hanno diritto ad un luogo di culto"

PisaToday è in caricamento