Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Pontedera, l'oasi della migrazione della spazzatura: oltre cinquanta multe in 10 giorni

Le 'migrazioni' arrivano dai comuni di tutta la provincia in varie zone della città della Vespa. Il verbale sarà di 100 euro per ogni trasgressore. Il comandante della Municipale Stefanelli si rivolge ai cittadini: "Aiutateci a tenere pulita la città"

Gli abbandoni estivi sono sempre odiosi. Che si tratti di animali o rifiuti. Ma quella in atto a Pontedera è una vera e proprio migrazione di immondizia. Che non risparmia nessun angolo della città. In conferenza stampa il comandante della Polizia Municipale Michele Stefanelli ha illustrato i dati sulla campagna di controlli nei primi 10 giorni di agosto. Le sanzioni elevate (in corso di notifica e in attesa dell'accertamento, che arriverà entro 90 giorni) sono in totale 56, dei quali 51 italiani e 5 extracomunitari (di nazionalità albanese, marocchina e senegalese). Oltre al numero elevato sorprende l'eterogeneità della provenienza degli scaricatori abusivi: 19 multe sono arrivate a cittadini residenti a Santa Maria a Monte, 17 a Bientina, 5 a Calcinaia e 4 a Pontedera, mentre seguono con una sanzione a testa Pisa, Vicopisano, Buti, San Giuliano Terme, Palaia e Santa Croce Sull'Arno.

Michele Stefanelli Polizia Municipale Pontedera-2Ed ecco che Pontedera si scopre una sorta di oasi dove abbandonare i propri rifiuti. "Ne abbiamo viste di tutte - commenta il comandante della Polizia Municipale Michele Stefanelli - dall'immondizia lanciata in strada in via Brigate Partigiane, agli abbandoni segnalati in viale Piaggio, via Parri, Piazza Vittime dei Lager Nazisti, via Bachir Bass e nelle zone dove sosta Igenio. Alcuni reati li abbiamo colti in flagrante, ad altri siamo arrivati per induzione, controllando la provenienza di diari, ricette mediche, pubblicità postale e altro ancora".

Contro l'inciviltà dei cittadini le risorse non bastano mai. "Presto acquisteremo nuove telecamere, ma la parte più importante devono giocarla i cittadini. Devono aiutarci a tenere pulita la città e a segnalare le varie 'zone sofferenti'. Insieme a Geofor stiamo pensando anche a iniziative di sensibilizzazione. Ma contro i trasgressori promettiamo tolleranza zero".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, l'oasi della migrazione della spazzatura: oltre cinquanta multe in 10 giorni

PisaToday è in caricamento