Cronaca Cascina

Cascina: prime multe dalle videotrappole per chi abbandona rifiuti

Sono 11 le contravvenzioni. Il servizio di sorveglianza sarà potenziato con 90 telecamere entro fine anno

Già 11 contravvenzioni per gli abbandoni di rifiuti nel territorio comunale di Cascina, grazie alle videotrappole di nuova installazione. In questi primi giorni le macchine fotografiche nelle sei postazioni hanno iniziato a lavorare e fornire scatti. Immagini che hanno incastrato alcuni residenti cascinesi e alcuni 'pendolari' dell’abbandono.

"Il lavoro di questi mesi sta portando i primi frutti - spiega il sindaco, Michelangelo Betti - l’attivazione di una rete con queste caratteristiche non è semplice e vanno ringraziati gli uffici comunali, in particolare la polizia municipale, l’area informatica e l’assessorato all’ambiente, per aver portato a conclusione l’allestimento".

Le prime undici sanzioni hanno riguardato vari punti del territorio, individuando infrazioni sia di automobilisti che di soggetti che sono andati a 'scaricare' i rifiuti in scooter. Come annunciato nei mesi scorsi la serie di sei videotrappole non è collocata in postazioni fisse e le macchine fotografiche gireranno in tutto il Comune, nei punti ritenuti più esposti all’abbandono. Punti individuati sia per le valutazioni degli uffici sia per le segnalazioni dei cittadini. La disposizione attuale rappresenta solo il primo passo. Entro fine anno è prevista la collocazione di altri 90 occhi elettronici, in modo da arrivare a quasi cento punti di osservazione sul territorio.

In preparazione c’è anche un’altra misura: l’aumento dell’importo delle sanzioni. Al momento chi infrange le regole si trova a dover pagare 65 euro in totale, ma, visto il potenziale danno ambientale, la volontà è quella di far crescere la cifra della multa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: prime multe dalle videotrappole per chi abbandona rifiuti

PisaToday è in caricamento