menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No al rinvio della Tari, Orgoglio partite iva si schiera contro il Comune di Pisa

La decisione dell'amministrazione, arrivata al termine del voto in Consiglio Comunale, ha scatenato le proteste del Comitato cittadino di Orgoglio partite iva

Non si placa la polemica dei piccoli imprenditori e dei commercianti pisani contro la decisione dell'amministrazione comunale di non rinviare il pagamento della Tari e tagliare le altre tasse per il 2020. Dopo che in Consiglio comunale la mozione è stata respinta con la maggioranza dei voti, la reazione del tessuto commerciale non si è fatta attendere. Confcommercio ha parlato di "bruttissimo segnale, controproducente e fuori dal tempo. Siamo davvero sorpresi, se pensiamo che lo stesso sindaco Conti ha pubblicamente condiviso la nostra battaglia sullo sciopero fiscale e che fino ad oggi il comune non ha mancato nel suo compito di dare supporto a imprese e cittadini".

Alle grida di protesta si è aggiunto anche il Comitato pisano di Orgoglio partite iva, l'associazione che raduna tutti i piccoli imprenditori e i lavoratori autonomi della città. "Pensiamo che quanto accaduto sia semplicemente assurdo, specialmente se inserito in un periodo dove ai cittadini, alle piccole e medie imprese ed in genere a tutto il lavoro autonomo viene chiesto un enorme sacrificio dal punto di vista economico e non solo". Opi Pisa prosegue: "A questo punto esortiamo la politica in senso generale ad uscire dai palazzi e stare di più in mezzo alla gente, in mezzo a chi lavora. Forse riuscirebbe a capire meglio le priorità e le difficoltà che quotidianamente affrontano i cittadini".

La preoccupazione dei consociati è per tutte quelle attività in forte sofferenza ormai da molti mesi e concludono così: "Quanto accaduto è un’ulteriore goccia che può portare a far traboccare un vaso già pieno fino al limite e che aggiungerà disagi che sarebbero invece facilmente superabili. La decisione della Giunta di Palazzo Gambacorti, probabilmente, darà il colpo di grazia a tante attività cittadine decretandone la chiusura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento